Pensieri di ieri [DM]

Ieri sera , di ritorno da una giornata di contestazioni , una giornata che lascia l'amaro in bocca , ero su facebook per informarmi su quanto accaduto a Roma e nelle altre città ; ho cercato e trovato video , immagini , testimonianze , notizie . mentre mi addentravo nelle maglie informatiche ecco che tra le pubblicazioni dei miei amici ne vedo una in particolare : una foto di Berlusconi che brinda , e sotto la scritta " e Silvio c'è" . incuriosito , ho cliccato sull'immagine per rendermi un'attimo conto di quanto si può essere ignoranti ; ho trovato tantissimi commenti che elogiavano l'operato del presidente . altri invece parlavano delle contestazioni di Roma e hanno parlato in particolar modo di studenti . A questo punto l'ennesimo servo del potere , riprendendo le parole di Silvio ha detto più o meno questo : " non offendete gli studenti , gli studenti sono a casa a studiare , quelli che stavano in piazza a Roma erano dei criminali di sinistra ".
ecco queste affermazioni rappresentano l'apice della demenza , dell'ignoranza , della deficienza di una cricca di ormai pochissimi fedeli di una persona che non merita più di essere chiamata cosi' . 
"Silvio c'è" , ma che significa ? c'è solo grazie ai suoi lerci soldi , c'è solo perchè ha corrotto una decina di parlamentari di altri partiti , c'è nonostante tutto , solo per 3 fottutissimi , sporchi , luridi , madidi di sangue , voti . sono 3 voti che costano 100 feriti e milioni di euro di danni . 
Anche loro , gli schiavi leccaculo del presidente la pensano come lui , pendono dalle sue parole e hanno un cervello che agisce in funzione del presidente più trash della storia del mondo, più monnezza dell'indifferenziata che appesta Terzigno , esponente di un governo di cui restano più macerie dell'Aquila . E più o meno il numero delle vittime equivale a quello del sisma . 
Mi dicono che io commento troppo e sicuramente mi daranno del comunista , ma io me ne strafrego ; nel fascicolo che il pdl dava nelle piazze non c'è scritta una sola verità. (segue)

(continua) Ieri ho visto anche una foto ; era raffigurata Via del Corso , dopo gli scontri , ridotta ovviamente ad un campo di battaglia , con detriti , e altri segni evidenti di lotta. il commento dell'autrice della foto , per altro una bella foto davvero , diceva che è uno scandalo vedere il centro di una città cosi ridotto ; "è giusto manifestare il proprio dissenso ma ci sono modi e modi " . Allora queste affermazioni hanno davvero rotto ; sento troppe persone che vogliono fare i comunisti , i rivoluzionari , li sento affermare : si io sono d'accordo con la protesta ma fare dei danni non è giusto . certo , tutti in linea generale siamo contro la violenza , ma alle persone che fanno queste affermazioni pongo sempre la stessa domanda : quando ti viene tolto un diritto di qualsiasi tipo , scendi in piazza a manifestare pacificamente insieme ad un'altro milione di persone , ma non vieni minimamente calcolato dai media nè dai politici che dovrebbero fare le tue veci ; quando il diritto a te negato ti induce alla disperazione , quando sai di non avere la certezza di una casa , quando sai che i tuoi figli nasceranno deformati o con un tumore , quando sai che il lavoro ti viene tolto e non lo avrai più , quando sai che i tuoi genitori si stanno riducendo alla fame per farti studiare e dopo la laurea non avrai futuro , la rabbia sale , e se non vieni ascoltato l'unico modo per farti sentire è recare danno , come fare altrimenti ? Ieri la voce degli aquilani era unita a quella di Terzigno , di Chiaiano , degli studenti , dei precari , dei disoccupati ; erano divenuti un'unica voce che gridava e voleva farsi ascoltare ; quell'unico corpo chiamato disagio sperava solo che quel governo cadesse ; ci sperava , sperava ancora di far parte di un paese democratico . La fiducia è passata , ergo la voce del disagio non è stata ascoltata , l'unico modo per farsi ascoltare era quindi entrare nella zona rossa , per guardare i brutti musi che da troppi anni non si curano più di chi li elegge , quei criminali mafiosi che da troppo tempo hanno dimenticato che la politica è l'arte di amministrare e risolvere i problemi del paese. Entrare nella zona rossa significava dire : ora siamo qui , o ci ascolti o ci ascolti !!!
I tg , e altre persone hanno dipinto un quadro criminale intorno ai manifestanti , tacciandoli di terrorismo ; cioè si definiscono terroristi persone che erano li per chiedere un futuro o uno stipendio garantito .
Penso che ormai siamo in un paese in cui tutti ce l'hanno con tutti , guardiamo in faccia la realtà ; si susseguono i movimenti secessionisti che non vogliono più l'Italia unita , i politici costituiscono una sorta di Olimpo al quale è impossibile giungere ; le forze dell'ordine compiono atti criminosi , terroristici e assolutamente abusivi e anticostituzionali aggredendo un'uomo esasperato.
a questo proposito denunciamo : un finanziere era armato di pistola , pronto ovviamente a sparare ; c'è stato il rischio di avere chissà quante altre vittime di stato , chissà quanti altri Carlo Giuliani su cui piangere . I tg hanno esaltato questa figura , complimentandosi dei nervi saldi del finanziere. il secondo episodio vede un'uomo avventarsi sulle forze dell'ordine armato di casco ; le forze dell'ordine in quel momento una trentina tra finanzieri , poliziotti e carabinieri , tutti rigorosamente in tenuta antisommossa , hanno aggredito l'uomo con manganelli e gli hanno sferrato calci nell'addome con i loro anfibi. tutta la scena veniva filmata da un reporter ; quando i poliziotti se ne sono accorti , si vede uno di questi intimare al reporter di spegnere la videocamera , perchè riprendere un abuso di potere è reato . il video è facilmente riscontrabile su youtube. 
terzo caso : si vedono dei manifestanti aiutare il finanziere con la pistola ; gli stessi manifestanti , si nota dalle foto hanno con sè delle manette , e si sa che queste sono d'ordinanza , si capisce benissimo che tra i manifestanti si sono infiltrati degli esponenti delle forze dell'ordine , proprio per dare il pretesto a queste di attaccare e far male ai manifestanti . 
Questo è il resoconto di una giornata amara , è un'elenco di notizie , ma con la rabbia dentro non ce la faccio a scrivere in modo acritico.

Domenico Modola

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Borek (mercoledì, 11 luglio 2012 13:59)

    good post