mar

29

gen

2013

ATTENTATO A GIANNI LANNES! [AR]

Mai sentito parlare di GIANNI LANNES?

 

Gianni Lannes è un giornalista d'inchiesta che in carriera si è occupato di cose scomode, troppo scomode per i pennivendoli di sistema. Un giornalista vero, insomma. Ieri pomeriggio avrebbe dovuto partecipare alla trasmissione OVERTURE, famoso faro radiofonico per tutti i liberi ricercatori italiani. La notizia è che nello stesso giorno gli sono stati manomessi i freni dell'auto. Fortunatamente, Gianni sta bene ed ha lasciato questo comunicato che speriamo possa girare il più possibile:

 

"ACCUSO LO STATO ITALIANO"

 

Non c'è dubbio: doveva essere un incidente stradale! Questa volta niente esplosivo o incendi. Doveva passare come una banale casualità. Ignoti hanno manomesso i freni dell'auto! Le conseguenze non sono state drammatiche per un caso fortuito! Volevano solo impedirmi di parlare pubblicamente a Radio Roma Capitale, o c'è dell'altro? Ho un desiderio, niente di vendicativo: avere per le mani in alto mare per 5 minuti gli sciacalli di ieri. Tanto per fargli comprendere fino in fondo il valore della vita. So che devo guardarmi le spalle da alcuni apparati al vertice dello Stato italiano, più che dalla criminalità organizzata. Due precisazioni a scanso di equivoci: dietro l'affare delle "navi dei veleni" ci sono gli Stati occidentali e quello italiano in particolare, comprese le multinazionali chimiche & nucleari. A provocare i terremoti artificiali in Italia sono i criminali del governo USA ed i macellai della Nato, col benestare di chi comanda dall'estero per conto terzi nel nostro Paese. Ormai sono emerse le prove e saranno pubblicate a breve. In conseguenza: milioni di persone in Italia si sono gravemente ammalate e migliaia muoiono ogni anno. Mezza Penisola è in balia dei terremoti innescati dalla mano militare. Fatevene una ragione: la gente deve sapere la verità! A tutt'oggi il magistrato applicato al caso dei miei attentati subiti in passato, non ha ancora cavato un ragno dal buco con l'ausilio dei carabinieri. Eppure ho sporto una dozzina di denunce documentate e circostanziate. Sono addirittura passati da casa a rubare un computer e qualcos'altro, nonostante la presenza all'ingresso dei carabinieri e non hanno lasciato segni di effrazione! Ma che bravi! Ben due governi, Berlusconi e Monti hanno eluso le numerose interrogazioni ed interpellenze sul mio caso, non fornendo alcuna risposta! Il 19 luglio 2011 con una semplice telefonata (evento unico in Italia) e senza alcuna motivazione il Ministero dell'Interno ha revocato la scorta della Polizia di Stato e la vigilanza dei carabinieri sotto la mia abitazione. E temo che la protezione accordata per quasi due anni - come mi avevo confidato un giudice - sia stata in realtà un modo per controllarmi più da vicino. Infatti, il primo capo scorta (da me scoperto e fatto allontanare) era soggetto molto vicino ai Servizi Segreti. Ergo: non ho più alcuna fiducia nelle istituzioni e nelle autorità italiane. Non sono un eroe, ma un uomo che non teme la morte! E' facile uccidere un essere umano; ma le sue idee non si possono ammazzare, mai. Esse si muoveranno nel cuore e nella mente di altri. Esprimo il mio plauso alla trasmissione radiofonica Ouverture (a David e Andrea, in particolare) e a quanti stimano ed apprezzano il mio lavoro. Sono commosso: grazie per la solidarietà e gli attestati di stima fraterna. C'è da arrestare un genocidio e salvare l'Italia! (Gianni Lannes)

 

Tutto il nostro supporto.

 

Antonio Ruggiero

 

leggi di più 3 Commenti

gio

06

dic

2012

William, Kate, Diana e il culto del sole. [DB]

Non tutti sanno che il principe William, figlio di Diana e Carlo nacque il 21 giugno 1982, i Windsor sono ossessionati dall'astrologia a dalle arti esoteriche, una famiglia così imbevuta di satanismo, di misteri esoterici, e di culto del sole, fa in modo che il proprio erede nasca il giorno del solstizio d'estate, quando il sole è al culmine della propria forza, a voi questa sembra solo una coincidenza? Impossibile. Egli fu battezzato William (in omaggio a Guglielmo il Conquistatore della Nobiltà Nera) Arthur (in omaggio al simbolo del Sole, Re Artù) Philip (in omaggio al duca di Edimburgo) Louis (in omaggio a Louis Mountbatten). Il principe Harry nacque nel settembre 1984 e da quel momento Diana non rivestì più alcuna utilità per i Windsor. Diana fu una delle più grandi divinità nel mondo antico; essa rappresentava l'energia femminile, anche nota come Barati, Britannia, Iside, Artemide, Afrodite, tutti nomi diversi per designare la stessa energia. Diana era nota come dea della luna. Diana è morta a Parigi città in cui i Merovingi edificarono un locale destinato al culto di Diana in cui venivano celebrati rituali e sacrifici in suo onore. Questo luogo risale almeno al 500-750 d.C. ed era qui che i re regolavano col combattimento le dispute legate su questioni di proprietà. Secondo la leggenda chiunque venga ucciso in quel luogo va dritto in paradiso e siede alla destra di Dio. Ora vi sia chiaro questo punto: il luogo in cui venivano dedicati sacrifici a Diana oggi è occupato dal.. Tunnel del Pont de l'Alma!!! La parola "Pont" deriva da "pontefix", un sommo sacerdote romano, e significa "passaggio" o "ponte"! "Alma" deriva da "Al-mah", un nome mediorientale che designa, figuratevi un po' .. la dea della luna. Perciò l'espressione "Pont de l'Alma" significa "luogo della dea della luna" e la dea della luna è Diana!!! Diana è stata quindi scelta dai reali per dare loro un primogenito??? Diana fu uccisa seguendo i rituali della confraternita degli Illuminati??? Il figlio di kate e William che nascerà anche lui a giugno, nascerà il 21 giugno??? Tante domande e tanti misteri circondano la famiglia dei Windsor e difficilmente verranno svelati.

 

Damiano Berteina

leggi di più 3 Commenti

ven

23

nov

2012

La New Age: NON ESISTE! [AR]

Quante volte nei vari forum/blog "complottisti" vi hanno detto che la meditazione, il veganismo, lo yoga, la ricerca spirituale e quant'altro, sono teorie "New Age" che vi porteranno a dare l'anima al Diavolo? Ebbene, sappiate che questo fenomeno chiamato "New Age", semplicemente, non esiste. E' tutta propaganda cattolica (cioè Gesuita, quindi Illuminata) atta a tenere ancora, inesorabilmente, l'umanità schiava di se stessa. Gli Illuminati non vogliono che l'umanità scopra le proprie potenzialità ed è per questo che (anche) tramite la propaganda cristiana riescono a tenere le pecore nel recinto.

 

Aprite un qualsiasi testo di magia antica, di qualsiasi provenienza geografica. Tutti i più grandi esoteristi della storia hanno predicato affinchè gli iniziati (ancor prima di passare alla ritualistica) si adoperassero al fine di cambiare se stessi nel modo di mangiare, respirare, camminare e quant'altro. Stiamo parlando di manuali alchemici del 1400, quindi vorrei chiedere: di quale "nuova era" andate blaterando?

 

LO DICO SEMPRE E LO SOTTOLINEO: la controinformazione "complottista" è in larghissima parte infiltrata dagli stessi Illuminati che, anche quando meno sembra possibile, riescono a gestire i nostri pensieri verso i loro scopi.

 

IN CONCLUSIONE: SVEGLIATEVI!

Antonio Ruggiero

 

 

leggi di più 1 Commenti

sab

25

ago

2012

Nuovo Ordine Mondiale, il FILM!

Oggi abbiamo avuto il grande piacere di essere ospitati negli studi dell'Accademia Cinematografica "Ciak Academy", dove i fratelli Ferrara stanno portando a termine i lavori per la realizzazione del film "Nuovo Ordine Mondiale", prossimamente al cinema. Abbiamo avuto la possibilità di conoscere personalmente i registi che ci hanno dato l'opportunità di visionare del materiale ancora inedito!

 

Ovviamente non possiamo anticipare nulla di un film che rappresenta già un unicum nel panorama del cinema italiano, essendo stato concepito e costruito come "action thriller", un genere che in Italia sembra essere stato dimenticato da tutti gli addetti ai lavori.

 

Un progetto importante con un cast importante; tra gli interpreti, il film s'avvale della partecipazione di volti noti come: Enzo Iacchetti, Stefania Orlando, Andrea Roncato, Marzio Honorato e tanti altri.

 

Per quanto riguarda il nostro campo d'azione, possiamo dirci davvero entusiasti di come i fratelli Ferrara abbiano lavorato su un tema tanto vasto e tanto complesso quale è quello del Nuovo Ordine Mondiale. Il film riesce a toccare praticamente tutti i punti interessati dalla Grande Opera, e lo fa, per la prima volta, in modo incredibilmente e coraggiosamente chiaro, immediato. Lo spettatore verrà catapultato in quella che è poi la realtà che noi conosciamo bene, senza fronzoli, con chiarezza sia di messaggio che di linguaggio.

 

Insomma, dal punto di vista cinematografico, il film "Nuovo Ordine Mondiale" dei fratelli Ferrara, risulta dinamico, avvincente e siamo sicuri che vi incollerà alla poltrona per tutta la sua durata; dal punto di vista attivistico, questo film potrebbe essere, grazie alla completezza d'argomentazione e l'immediatezza comunicativa, un enorme input per tutte quelle persone che vivono ancora all'oscuro dei loschi piani del Nuovo Ordine Mondiale.

 

Dopo "6 giorni sulla terra" di Varo Venturi, il cinema continua ad interessarsi ad argomenti veramente seri con questo ottimo lavoro dei fratelli Ferrara: che sia questo un segnale dei tempi che cambiano? Il 2012 rappresenta davvero l'inizio di quel lungo cammino che porterà l'umanità al risveglio delle coscienze volutamente sopite dagli Illuminati? Forse si, forse no, intanto vi lasciamo con il primo trailer ufficiale del film!

 

P.S. Noi di Resto qui continuiamo a rimanere in contatto con la produzione che ci ha promesso anche una sorpresa che speriamo di ricevere molto presto!

leggi di più 7 Commenti

mer

22

ago

2012

Coniugi di Udine, un altro rituale? [MG]

Altro omicidio rituale? Sabato 18 Agosto 2012, si è consumato un altro dramma. E’ il nono dall’inizio del 2012, in provincia di Udine. Le vittime in questione sono Rosetta Sostero, di 66 anni, e Paolo Burgato, di 69, anziani coniugi di Lignano Sabbiadoro (Udine). La coppia è stata ritrovata dal figlio nella loro villa in via Annia 12, a Lignano Sabbiadoro. Per chi ha un minimo di conoscenze esoteriche, non sarà difficile capire che probabilmente si tratta di uno dei tanti rituali fatti passare, come sempre, per una semplice rapina. Diciamo subito che, anche questa volta, i media ci regalano una risata: questo è, infatti, l'unico caso al mondo di rapina senza rapina dato che non è stato rubato nulla! Ciò che stupisce di questo delitto è la terribile violenza usata per uccidere. La malcapitata coppia in questione è stata massacrata brutalmente per una semplice.. rapina? (... continua)

leggi di più 3 Commenti

lun

20

ago

2012

La verità su Medjugorje. [AR]

Rapidissimo flash dal mio viaggio di quest'estate nella ex Jugoslavia, dove, tra l'altro, ho fatto tappa anche al celeberrimo paesino di Međugorje, divenuto famoso (e schifosamente ricco) in tutto il mondo e centro della cristianità degli ultimi anni, per le apparizioni mariane che si susseguono, a detta dei sei (bel numero) veggenti, da più di trent'anni, tutti i giorni. A parte il fatto che sono andato in pellegrinaggio nel luogo più sacro degli ultimi anni della cristianità leggendo "Il Libro che cambierà per sempre le nostre idee sulla Bibbia" di Mauro Biglino, il che è tutto dire, la prima cosa che ho notato, è stata che la stragrande maggioranza delle persone arrampicatesi (letterale) fino ai luoghi dell'apparizione (e credetemi che è una cosa allucinante) erano tutti italiani. Questo è giusto un appunto per rimarcare quanto la presenza del cancro Vaticano in Italia non ci plagi tutti allegramente. Credo sia superfluo dire che di Madonne neppure l'ombra, anzi, oltre al danno la beffa: chilometri di arrampicata per vedere una statua fatta a Carrara! A Carrara, nemmeno originale del posto, no, di Carrara! Ad ogni modo, ho immortalato due cose che mi hanno particolarmente colpito: la prima (foto a sinistra) è la base della famosa statua di Carrara, che è una Stella di David, simbolo associato principalmente al sionismo e all'ebraismo; la seconda (foto a destra) è la mappa delle tre tappe del pellegrinaggio; come chiaramente si nota, esse formano, con il Santuario dalle due belle colonne/campanili (Crkva), il luogo delle apparizioni (Podbrdo) e la croce voluta dalla Madonna nel '33 (Krizevac) un bel triangolone tutto Illuminato. Coincidenze, realtà, paranoia, fate voi.

leggi di più 8 Commenti

mar

24

lug

2012

L'egocentrica di Neovitruvian. [AR]

L'egocentrica di Neovitruvian ci ha segnalati tutti (pensate quanto tempo libero) a facebook per far rimuovere il seguente contenuto, per cui lo pubblico qui xD

 

"C'è un individuo che gestisce un blog qui in Italia che non è altro che una ridicola scopiazzatura di Vigilant Citizen. L'individuo prende gli articoli, li traduce in italiano e si crede fantastico-bellissimo-fortissimo per questo. Ieri ho postato, qui su Resto qui, un articolo di Vigilant Citizen ed il link alla traduzione fatta da Google. Appena l'individuo l'ha scoperto, è andato in deficit d'ossigeno al cervello ed ha iniziato ad inveirmi contro dalla sua pagina, sapendo che non avrei potuto rispondere in quanto bannato. Dato che me ne stra-sbatto, l'individuo è lo scopiazzatore folle Alberto Biasi ed il suo blog-carta-copiativa è Neovitruvian. Mi scuso se ho disturbato i lettori con questo post ma è solo per dare ennesima dimostrazione di che gente gira per internet; Questo crede d'avere il monopolio della scopiazzatura, contento lui, contenti tutti. Come sempre vorrei ricordare di non affidarsi mai a nessun Guru-primadonna-bellissima che apre una pagina o un canale YouTube e si eleva a paladino di questa grandissima m*****a ma di affidarvi solo ed esclusivamente al vostro istinto ed al vostro spirito critico. Chiedo ancora scusa per l'interruzione".

 

STATE ROVINATI !!! XD

leggi di più 4 Commenti

sab

14

lug

2012

666, il numero che rappresenta l' essenza della vita.

Ogni numero è una frequenza, un picco di oscillazione. Questo nelle antiche scuole misteriche di derivazione atlantidea, si conosce da millenni, ed è da sempre un concetto portante anche nella sacra disciplina della Numerologia. I numeri sono l’espressione ordinata dei principi energetici delle matrici basate sulle geometrie sacre e sui frattali che rappresentano il particolare piano olografico di ciascuna dimensione. Per questo l’apparente caos che viviamo ogni giorno a livello energetico, è mosso in realtà da un’ imponente quanto simmetrica orchestrazione di toni e frequenze suono/colore. Tutto, a livello bio-molecolare, presenta una struttura matematicamente ordinata, anche il famoso marchio della bestia, quello che abbiamo conosciuto come il 666, sia nei testi biblici che nella tradizione massonico/misterica. (continua...)

leggi di più 9 Commenti

ven

29

giu

2012

Mi sà che son satanista... [AR]

Normali appunti di viaggio. Ingrandisci.
Normali appunti di viaggio. Ingrandisci.

Discorso complesso. Credo sia necessario partire dall'inizio di tutto ma non prima d'aver sgombrato il campo da fastidiosi quanto inevitabili luoghi comuni: qua non si va in giro a squartare gente nei boschi nè tanto meno si professa il male, vogliamo lo stesso bene e lo stesso amore di tutti per tutti (quelli che lo meritano). E non facciamone nemmeno un discorso di strane "interpretazioni", quello che qui si intende per "bene" e "male" è chiarito in qualsiasi vocabolario. Partiamo dall'inizio, quindi. Credo che allo stato attuale, l'uomo non possa dare una spiegazione complessiva del "momento della creazione", per cui dobbiamo necessariamente costruirci un "qualcuno" che abbia dato la scintilla. Mi piace molto la dicitura massonica "Grande Architetto Dell'Universo" anche se lo vedo più come una specie di chimico. Un chimico che nel buio totale del nulla ha creato lo spazio/universo shakerando tra loro tutti quei princìpi che regolano e che sono alla base di tutto: bene, male, sopra, sotto e cose matematiche in cui non mi cimento. (...continua)

leggi di più 3 Commenti

dom

27

mag

2012

Il Guru dei Guru del complottismo italiano. [AR]

Spesso, su questo blog e sulla relativa pagina facebook ufficiale, dico di fare molta attenzione ai Guru del complottismo italiano e, se lo faccio, c'è un motivo molto preciso. Esiste un Guru dei Guru, Daniele Di Luciano, con cui un tempo avevo rapporti civili e che ad un certo punto (i più attenti se ne saranno accorti) è diventato cattolisterico improvvisamente (?). Questa metamorfosi (che fin quando rimane a livello strettamente personale non interessa a nessuno) inizia a diventare problematica, ai fini della libera Ricerca, quando si gestisce il monopolio della "controinformazione" italiana: il gruppo di "Lo sai". La conseguenza è una terribile minaccia alla libera creazione di opinioni, perchè, questa gente, prima gioca a fare i "rivoluzionari giusti senza macchia nè paura" per guadagnare fiducia e, poi, improvvisamente, si scoprono per quel che in realtà sono, è una tattica vecchia ed ormai abbastanza squallida. C'è un termine per identificarli ed è l'inglese "gatekeeper". I ricercatori veri, sanno che c'è una lotta senza frontiere tra Massoneria "sionista", Massoneria "originale", Gesuiti, Chiesa, Illuminati, Satanisti, Cavalierati vari e quant'altro, e che non è così semplice come loro dicono, non ci sono solo i cattivi e i buoni, ci sono molteplici sfaccettature e, queste persone, le tengono nascoste (guarda caso) dicendo che il male di tutti i mali sia solo la Massoneria, e poco importa se dire Massoneria è come dire Politica (nel senso classico greco) e che quindi non è assolutamente vero che sia malvagia a prescindere ma che tutto dipende dalla corrente di pensiero. Il cattolisterico Di Luciano, invece, da quando ha subito questa tintinnante metamorfosi, fa subdolo catechismo ed invito tutti a constatarlo con i propri occhi: la Chiesa è bella e la Massoneria è brutta e cattiva sempre, mangiare animali è giusto e se non lo fai sei satanista e il Diavolo ti ruba l'anima, se fai meditazione sei "New Age" quindi sei satanista e il Diavolo ti ruba l'anima, se leggi tutto, e con tutto s'intende anche scrittori come Malanga, Bignino o Brizzi, sei vittima del sistema, quindi sei satanista e quindi il Diavolo ti ruba l'anima. Questo non è solo il bigottismo di un pazzo, qui stiamo parlando di manipolazione di un campo fondamentale, quello della Ricerca! E' gravissimo e mi avranno subito inteso coloro i quali sanno fin troppo bene che la più grande lotta è proprio tra Massoneria "originale" e Gesuiti. La Massoneria "originale" è acerrima nemica dei Gesuiti perchè è grazie all'opera di questi signori che il messaggio esoterico di Gesù è stato depotenziato del suo vero significato e ridotto a becero generatore di ovili.

 

Speravo di non dover mai giungere a scrivere quest'articolo ma oggi abbiamo toccato davvero il fondo. Daniele Di Luciano, infatti, questa sera è arrivato (prevedibile, me lo aspettavo ormai da tempo) a difendere apertamente i Gesuiti e quando sono andato a commentare per capire se stesse facendo sul serio, mi ha risposto e, subito dopo, bloccato, senza darmi la possibilità di rispondere! (continua...)

leggi di più 59 Commenti

gio

24

mag

2012

Ecco perchè Grillo è manovrato. [AR]

Clicca per ingrandire.
Clicca per ingrandire.
leggi di più 15 Commenti

mar

22

mag

2012

La mia idea sui fatti di Padania e Brindisi. [AR]

Foto di Raffaele Preti.
Foto di Raffaele Preti.
leggi di più 8 Commenti

mar

24

apr

2012

Perchè non bisogna fidarsi di Grillo, Travaglio & Co.

Leggendo le vostre risposte [accessibile solo agli iscritti al GiocoDeiGradi: http://restoqui.forumcommunity.net/?t=50661990] mi è venuta in mente una cosa nella quale mi sono imbattuta l'altro ieri, riflettendo su Grillo e personaggi simili a lui, che affermano mezze verità mischiate a scenari che suscitano diversi dubbi sull'origine reale del suo movimento e della sua "propaganda": i Gatekeepers. Ed effettivamente, c'è da chiedersi come mai danno voce a personaggi come questi, che indagano su determinati argomenti tralasciando, in linea teorica, palesemente gli altri anche se necessari per avere un quadro più completo. Sarebbe un atto di "suicidio" da parte del sistema stesso dare spazio a quelle persone che sono in grado di far breccia sulle coscienze dei cittadini e indicare le radici più profonde di questo meccanismo. (continua...)

 

leggi di più 12 Commenti

gio

12

apr

2012

INCREDIBILE: Povia denuncia il NWO!!!

Il nuovo album di Povia "I bambini fanno Rock".
Il nuovo album di Povia "I bambini fanno Rock".

Sicuramente tutti conoscerete canzoni come I bambini fanno "ooh..." Luca era gay del cantautore milanese Giuseppe Povia; canzoni che sorprendono, oltre che per musicalità, anche per i temi trattati, sempre molto discussi e delicati. Forse però, non tutti saprete (e non è certo un caso) che Povia ha scritto un'altra canzone, altrettanto bella e con un tema altrettanto importante, probabilmente il più importante di tutti: il Nuovo Ordine Mondiale, che l'autore tratta molto bene in "Come fai", canzone contenuta nell'album del 2010 Scacco matto. Il nostro mitico draftofsoul, ha approfittato di una delle tappe dell'ultimo tour di Povia, per l'uscita del nuovo album "I bambini fanno rock", proprio per porre qualche domanda a riguardo direttamente all'artista, che ringraziamo vivamente per la grande disponibilità. Ecco il video dell'intervista:

leggi di più 5 Commenti

gio

29

mar

2012

Il mito del "modello tedesco". [AR]

Piccola riflessione.

 

Ormai queste parole - "modello tedesco" - sono entrate nel gergo dei mass media inesorabilmente, le sentiamo tutti i giorni. Da quando l'Europa è stata inserita come un verme silenzioso all'interno del nostro subconscio e, più concretamente, all'interno delle nostre più fondamentali istituzioni, non si fa altro che inseguire il "modello tedesco". In Italia non c'è lavoro? In Germania ce n'è tantissimo! In Italia i trasporti fanno schifo? In Germania sono perfetti! In Italia i politici sono tutti parassiti? In Germania sono Dei! Addirittura lo spauracchio spread è stato calcolato in virtù della magnifica Germania! Ora, senza scendere nel dettaglio dei paragoni sopra citati che, se si va ad indagare, non sempre hanno riscontro reale ma, senza dubbio, rappresentano il luogo comune subdolamente impiantatoci della Germania meravigliosa e dell'Italia incompetente, possiamo associare il tutto al progetto mondialista ed accorgerci del perchè si parli tanto di "modello tedesco". (continua...)

leggi di più 3 Commenti

ven

16

mar

2012

Le primedonne del complotto! [AR]

Come ho già avuto modo di dire più volte in passato (VEDI), il mondo del complottismo italiano, al di sotto di esperti veri come Franceschetti o Zagami, è fatto da una decina scarsa di Guru con i loro eserciti personali di Yes-Man pronti a leccare senza soluzione di continuità. Questi Guru si coalizzano in pagine facebook e passano il loro tempo a farsi una guerra tragicomica e grottesca alla disperata conquista del titolo di primadonna-del-complotto-sono-Io-alè! Fondamentalmente, il problema è che questi signori hanno totalmente perso di vista l'obiettivo, che è comune, e che è quello di liberarsi dalla cospirazione mondialista, e sono stati drogati dai fumi del "sulcesso" per 3-4 "mi piace" di troppo. Oh, ripigliatevi che state lottando per la Coppa del Nonno, rendetevene conto! Prendetevi una pausa, respirate, meditate (tranquilli non siete satanisti) dimenticate per un pò le visualizzazioni, il marketing, la pubblicità, e quanto diavolo siete fichi, e risintonizzate l'ago della bussola sull'obiettivo e non su voi stessi. Sono sicuro che da qualche parte nel vostro profondo un briciolo di attivismo c'è ancora sotto quella, ahimè, troppo evidente coltre di primadonnismo. Divide et impera, lo stete facendo benissimo!!!

 

Antonio Ruggiero

leggi di più 2 Commenti

mar

28

feb

2012

Torino, città magica.

Monumento al Traforo del Frejus.
Monumento al Traforo del Frejus.

Piazza Statuto è considerato il centro della Magia Nera di Torino. Diversi simboli fanno di questa piazza un luogo di suggestioni misteriose e luciferine. E' stata costruita su un'antica necropoli romana e nel Medioevo fu la sede della Forca. Simbolo di queste strane suggestioni è il Monumento del Frejus. Si tratta di un omaggio ai minatori caduti nello scavo del tunnel transalpino. Al di sopra dei loro corpi si erge la figura di un Angelo, ma per chi crede nell'occulto si tratterebbe di Lucifero, l'Angelo più bello che volge le spalle al tramonto, alla notte, e fronteggia, sfidandolo, l'arrivo del sole. A pochi metri di distanza, la Guglia Beccaria, in origine progettata per indicare il meridiano che si riteneva passasse per la piazza, nella credenza popolare sarebbe un magnete che attirerebbe energia negativa. (segue...)

 

leggi di più 2 Commenti

mar

14

feb

2012

Moody's ci declassa, ancora. [AR]

Moody's ci declassa ancora ma noi non ne possiamo più di sentire certe boiate! Possibile che l'italiano medio non si sia mai chiesto chi siano questi signori delle agenzie di rating e in base a quali criteri agiscano? Possibile? Possibile che si crede che sia ancora la politica il potere? Cosa può la destra e la sinistra contro Moody's? Nulla! E, soprattutto, chi diavolo è 'sto Moody's per decidere della nostra vita? Ma la cosa più importante è prendere coscienza che questi meccanismi che ci fanno credere essere alti, altri, supremi, insindacabili e perfino giusti, non esistono! Tutto il circuito della finanza è un gioco, un trucco messo in scena per farci credere che la crisi sia dovuta a delle cause reali quando invece non è assolutamente così! La crisi non esiste, è stata inventata dai signori dei gruppi di potere (dai quali viene Monti) per farci arrivare alla fame ed alla disperazione totale! "Ma perchè questi galantuomini dovrebbero volere il nostro male?", chiede l'ingenuo. Ma come, caro ingenuo? Ce lo ha detto proprio il nostro Premier! (segue)

leggi di più 1 Commenti

dom

12

feb

2012

Whitney Houston è stata uccisa? [AR]

Whitney mostra un solo occhio.
Whitney mostra un solo occhio.

NOTA BENE: Questa è solo una teoria "a caldo" tutta da verificare!

 

Ieri, giorno 11.02.2012 (da notare l'11), è morta Whitney Houston. Chi è già addentro a determinate tematiche, sa che quando un'artista di questo calibro muore, giovane e per droga/alcol, non è "quasi" mai per caso.

 

A questo punto, per i non addetti ai lavori, consigliamo di fare una ricerca sugli "Illuminati" e l'industria musicale prima di leggere il resto, correndo il rischio di commentare a vanvera.

 

Solitamente, quando un artista importante si "allontana dalla musica" per un certo periodo o, comunque, viene sputtanato in tutto il mondo per essere drogato/alcolista, è semplicemente perchè s'è ribellato ai propri padroni illuminati, gli stessi che gli hanno dato il successo. Questi, di tutta risposta, gli piazzano addosso un'etichetta di malato alcolizzato/drogato per far pensare al'opinione pubblica che sia l'artista stesso ad essere impazzito. Vi è mai capitato di sentire qualcuno dire: "ma con tutto quel successo, quella fama, quei soldi, come fa ad essere depresso e drogarsi?"? Bene, sappiate che molto spesso, gli artisti che i media corrotti ci dicono avere problemi di depressione, hanno semplicemente disubidito ai propri padroni illuminati. A quel punto, l'artista ha due strade principali da seguire:

leggi di più 39 Commenti

mar

07

feb

2012

CharlesBurton @ RadioMPA 1.2.2012

leggi di più 0 Commenti

lun

23

gen

2012

Il Movimento dei Forconi!

"Sono un produttore agrumicolo siciliano. In questi giorni, nel pieno della stagione delle arance, anziché a raccogliere sono al computer a mandare appelli affinché si aprano gli occhi su ciò che sta succedendo qui. Vi scrivo da Lentini, provincia di Siracusa. Eravamo al corrente dei blocchi imminenti già dalla settimana scorsa. A differenza di noi la maggior parte della popolazione era assolutamente ignara e questo ad ulteriore riprova del fatto che il fenomeno non nasce come popolare. Lunedì sono cominciati i blocchi. Qui a Lentini ne sono stati organizzati parecchi, almeno 4 sulle principali vie d'accesso del paese. Tutti i mezzi commerciali anche semplici macchie furgonate sono stati costretti a fermarsi e a dimostrare solidarietà al movimento abbandonando il mezzo. Ho passato un po' di tempo ad osservare questi blocchi, non c'era ovviamente nessuna facoltà nel poter scegliere di aderire o meno. I toni ed i modi erano semplicemente intimidatori, in una maniera che nessun siciliano che voglia campare cent'anni potrebbe mai fraintendere.. Un ragazzo africano venditore ambulante, che evidentemente non conosce bene questi codici comportamentali è stato circondato, gli hanno aperto gli sportelli è fatto capire in maniera poco velata cosa doveva fare. La sua macchina è ancora parcheggiata lì. I blocchi non si sono limitati a sequestrare i mezzi, ma hanno fatto opera di indottrinamento. Ciascun autista veniva informato dei motivi della protesta che doveva ovviamente condividere. Mio padre ha avuto qualche piccola obbiezione da fare. Quando gli è stato detto che l'indomani avrebbero impedito anche la libera circolazione dei mezzi ad uso civile, lui ha obbiettato che mia madre avrebbe dovuto fare delle visite mediche e loro gli hanno risposto che in tal caso avrebbe dovuto esibire il certificato medico. Quando mio padre ha reagito dicendo che non solo questo sistema di protesta era sbagliato, ma semplicemente folle, è stato costretto, per punizione, ad accostare fino a nuovo ordine. Dopo mezz'ora è potuto ripartire. Da ieri squadracce di individui poco raccomandabili girano intimando a ciascun esercente, artigiano, ecc.. di chiudere l'attività pena ritorsioni. Ieri, la panettiera, quando sono entrato in panificio aveva le mani tremanti: "mi anno detto che se quando tornano trovano aperto spaccano tutto". Idem in molti altri esercizi, "scusate , ma ci hanno fatto chiudere per sciopero". Il fatto che le forze dell'ordine abbiano assistito passivamente a questi eventi, con i finestrini delle macchine ben chiusi per non sentire il carattere intimidatorio dei pacifici manifestanti nei confronti degli autisti dei mezzi è gravissimo. So che ovviamente le pattuglie rispondo ad ordini ricevuti, ma legittimare in questo modo queste pratiche anti democratiche, consentire la violazione dei diritti fondamentali di altri individui, crea dei precedenti molto pericolosi. Dare un simile potere a chi non ha alcun diritto di esercitarlo, è un gioco pericoloso, dal quale può essere difficile tornare indietro. Purtroppo navigando sul web vedo che questa ventata di rivoluzione crea tanto entusiasmo ed accende gli animi di chi, forse, non si rende conto di cosa sta succedendo. Gli studenti che oggi scendono in piazza, non sanno che in questo momento qualcuno sta rubando un pezzo della loro futura libertà. Questa azione non è in alcun modo fatta per dare alcun beneficio ai siciliani. Nessuno si è presentato al palazzo della regione per pretendere una migliore gestione delle risorse, una riduzione dei costi della politica siciliana, interventi economici ed infrastrutturali per ridurre gli svantaggi territoriali per meglio competere sul mercato europeo o altre delle mille cose che avremmo bisogno venissero fatte. NO! CIO CHE E' IN CORSO E' UNA MACRO ESTORSIONE. In Sicilia, ciò cui siamo comunemente abituati, è che qualcuno bussi alla nostra porta e ci dica "o paghi o non ti facciamo più lavorare - ti bruciamo il negozio o la macchina". Qui quanto avviene oggi e che a ciascuna persona che lavora, almeno nel mio territorio, venga detto "o lo stato paga, o non ti facciamo più lavorare, non ti restituiamo il mezzo di trasporto, le merci, non ti diamo più il diritto di mangiare o circolare liberamente". Tutti in ostaggio e boia chi molla. Quale sia il riscatto che dovrà essere pagato non è ben chiaro. A parte gli interessi di qualche categoria che vuole che la crisi pesi più sugli altri che su di se, qui qualcuno sta mostruosamente speculando sul disagio e l'ignoranza della gente per costruirsi un credito politico, a partire da Forza Nuova che si cela dietro il comitato forza d'urto, così come tanti altri individui di discutibile reputazione. Ciascuno cittadino e ciascuna categoria, in qualsiasi regione di Italia in questo momento è in difficoltà, ma l'uso della violenza e della prepotenza per l'accaparramento di privilegi non è ammissibile. E' irresponsabile, non ce lo possiamo permettere più. La "rivoluzione" dovrebbe portare esattamente l'effetto opposto rispetto ciò cui stiamo assistendo. Ripristinare lo stato di diritto. Abolire i privilegi. Dare regole eque e chiare e farle rispettare a tutti! Tutto ciò e molto triste e mi amareggia tantissimo, come italiano e come siciliano".


Andrea Valenziani

leggi di più 1 Commenti

sab

31

dic

2011

Auguri da Resto qui!

Vi auguriamo un 2012 felice, grazie di vero cuore a tutti quelli che ci seguono.

 

Nel prossimo anno il nostro impegno si moltiplicherà con eventi ed attività di ogni tipo e, per questo, abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti voi. In cambio del nostro lavoro quotidiano, vi chiediamo di invitare i vostri amici ad iscriversi alla nostra pagina facebook, a condividerla sulle vostre bacheche, a segnalarci sempre tutte le notizie che ritenete importanti e, soprattutto, a diffondere il messaggio che, con forza, diamo e continueremo a dare anche negli anni a venire, fino a quando il mondo non sarà diventato un posto migliore per noi e per i nostri figli.

 

Viva il popolo informato, auguri a tutti da Resto qui.

 

leggi di più 0 Commenti

dom

25

dic

2011

Lo sai che Lo Sai è una delusione? [AR]

Per la serie "le cose belle finiscono", infatti non avrei mai pensato di scrivere qualcosa del genere. Ho conosciuto il gruppo "Lo Sai" un annetto fa e ne sono rimasto piacevolmente sorpreso per velocità di comunicazione, messaggio moderno e soprattutto cordialità dei fondatori, tutte cose che, quando si parla di controinformazione, raramente si trovano. Essendo napoletano mi sono iscritto subito anche alla pagina della mia città, per essere sempre aggiornato su tutte le iniziative del gruppo, prenderne parte attivamente e pubblicizzare anche su Resto qui. Tutto perfetto insomma, se non fosse per il fatto che, improvvisamente, negli ultimi mesi, la pagina napoletana ha iniziato ad apparire, almeno per quanto mi riguarda, sempre più scollegata dagli ideali del movimento nazionale ed io stranito non ne capivo bene i motivi. Quando poi gli amministratori napoletani hanno iniziato a spammare gli ideali ed i manifesti di Insorgenza Civile, mi è stato tutto chiarissimo. Tutto vano avvisare i fondatori nazionali del fatto, ho quindi pensato che mi stessi sbagliando. Ho continuato a seguire la pagina napoletana fino a quando, negli ultimi giorni, il delirio mi è sembrato davvero non più sopportabile. Qualche ora fa, ecco cosa è accaduto:

leggi di più 10 Commenti

mar

22

nov

2011

Nigel Farage, discorso integrale!

DISCORSO ORIGINALE:

 

Well here we are, on the edge of a financial and social disaster, and in the room today we have the four men who were supposed to be responsible. And yet we’ve listened to the dullest, most technocratic speeches I’ve ever heard. You are all in denial. By any objective measure the Euro is a failure. And who is actually responsible who’s in charge, out of you lot? Well of course the answer is none of you. Because none of you have been elected none of you have any democratic legitimacy for the roles that you currently hold within this crisis. And into this vacuum, all be it reluctantly, has stepped Angela Merkel. And we are now living, we are now living in a German dominated Europe. Something that the European project was actually supposed to stop. Something that those that went before us actually paid a heavy price in blood to prevent. I don’t want to live in a German dominated Europe, and nor do the citizens of Europe. But you guys have played a role. Because when Mr. Papandreo got up and used the word referendum, our Mr. Ren you described it as a breach of confidence, and your friends here got together like a pack of hyenas rounded on Papandreo had him removed, and replaced by a puppet government. What an absolutely disgusting spectacle that was. Not satisfied with that, you decided that Berlusconi had to go. So he was removed and replaced by Mr. Monti. A former European commissioner, a fellow architect of this euro disaster, and a man who wasn’t even a member of the parliament. It’s getting like an Agatha Christie novel. Where we’re trying to sort of work out who’s the next person who’s going to be bumped off. The difference is we know who the villains are. You should all be held accountable for what you’ve done, you should all be fired. And I have to say, Mr. Von Rompuy. 18 months ago when we first met I was rather wrong about you. I said you’d be the quiet assassin of nation state democracy. But you’re not anymore, you’re rather noisy about it aren’t you. You, an unelected man, went to Italy and said “this is not the time for elections, but the time for actions”. What in God's name gives you the right to say that to the Italian people!?

 

DISCORSO TRADOTTO:

 

Ebbene eccoci qui, sul bordo di un disastro finanziario e sociale; e nella sala oggi abbiamo i quattro uomini che avrebbero dovuto essere responsabili. Eppure abbiamo ascoltato il più ottuso, più tecnocratico discorso abbia mai sentito. Siete tutti nella smentita. Da qualsiasi misura oggettiva l'euro è un fallimento. E chi è il vero responsabile? Chi se ne occupa di voi? Beh, ovviamente la risposta è: nessuno di voi. Perché nessuno di voi è stato eletto, nessuno di voi ha alcuna legittimazione democratica per i ruoli che attualmente detiene in questa crisi. E in questo vuoto, tutta riluttante, è arrivata Angela Merkel. Ed ora stiamo vivendo, ora stiamo vivendo in una Europa dominata dalla Germania. Qualcosa che in realtà il progetto europeo avrebbe dovuto fermare. Qualcosa che chi ci ha preceduto ha pagato davvero un alto prezzo in sangue per prevenire. Non voglio vivere in una Europa dominata dalla Germania e nemmeno i cittadini europei. Ma voi ragazzi avete contribuito. Perchè quando Mr. Papandreo si è alzato ed ha usato la parola referendum, nostro Mr. Ren, lei l'ha definita come una violazione di fiducia, ed i suoi amici qui, si sono uniti come un branco di iene intorno a Papandreo, l'hanno rimosso e sostituito con un Governo fantoccio. Che spettacolo assolutamente disgustoso è stato! Non soddisfatti di questo, avete deciso che Berlusconi doveva andare. Quindi è stato rimosso e sostituito da Mr. Monti. Un ex commissario europeo, un fratello architetto di questo eurodisastro ed un uomo che non era neppure membro del Parlamento! Sta diventando come un romanzo di Agatha Christie.. dove stiamo cercando di risolvere chi sarà la prossima persona che verrà fatta fuori! La differenza è che sappiamo chi sono i cattivi. Dovreste essere tutti ritenuti responsabili per quel che avete fatto, dovreste essere tutti licenziati. E devo dire, Mr. Von Rompuy, 18 mesi fa, quando ci siamo conosciuti, ero piuttosto in errore su di lei. Ho detto che fosse l'assassino silenzioso della democrazia nazionale degli stati. Ma non lo è più, è alquanto rumoroso a riguardo, non è vero? Lei, un uomo non eletto, è andato in Italia e ha detto: "questo non è il tempo per le elezioni ma il tempo per le azioni". Cosa nel nome di Dio le dà il diritto di dire questo al popolo italiano!?

leggi di più 4 Commenti

mar

22

nov

2011

Io sono italiano. [AR]

Anche se certi discorsi dovrebbero essere scontati ed anche se dargli corda è tempo utile sottratto a cose ben più importanti, facciamo il punto: il Regno delle Due Sicilie di borbonica memoria era una potenza economica, culturale e militare portentosa e fu venduto dal suo stesso Re alla Massoneria europea che voleva la nascita dell'Italia Unita. Il Tricolore e l'Inno di Mameli sono infatti omaggi alla Massoneria mondialista. Questo non vuol dire però che hanno ragione quei movimenti nostalgici che vorrebbero il ritorno del Regno duosiciliano causando così la divisione dell'Italia così come oggi la conosciamo, perchè noi siamo italiani e lo eravamo anche sotto dominazioni straniere! Attenzione però perchè l'essere italiani è qualcosa che non c'entra niente con un insieme di colori che diventa bandiera, con una classe dirigente criminale, con una favoletta che diventa storia, con una canzoncina che diventa inno o con quant'altro questi movimenti leghisti vanno dicendo. L'essere italiani è qualcosa di profondamente più intimo e forte. Se poi credete che l'Italia sia già stata fatta, bhè, sappiate che vi sbagliate di grosso perchè l'Italia altro non è che una meravigliosa idea, un sentimento, che batte nei cuori di tutti noi, dalle Alpi alle coste siciliane, e che aspetta da secoli di diventare realtà. Io mi sento italiano anche se sono consapevole che questa Italia non è Italia. Credete davvero che sia disposto ad abbandonare il resto del popolo italiano per un Inno ed una bandiera sbagliati? Ma chi se ne frega dell'inno e della bandiera? La massoneria ha fatto l'Italia? Forse politicamente ma, ancora una volta, noi italiani lo eravamo da molto prima! Io sono italiano e sogno di veder nascere finalmente la mia vera Italia, la mia vera terra che difenderò fino alla morte.

Antonio Ruggiero

leggi di più 6 Commenti

mer

16

nov

2011

Ecco il nuovo Governo.

leggi di più 0 Commenti

ven

11

nov

2011

Lista Bilderberg ufficiale 2011 ! ! !

Belgium

Coene, Luc, Governor, National Bank of Belgium

Davignon, Etienne, Minister of State

Leysen, Thomas, Chairman, Umicore

 

China

Fu, Ying, Vice Minister of Foreign Affairs

Huang, Yiping, China Center for Economic Research, Peking University

 

Denmark

Eldrup, Anders, CEO, DONG Energy

Federspiel, Ulrik, Vice President, Global Affairs, Haldor Topsøe A/S

Schütze, Peter, Member of the Executive Management, Nordea Bank AB

 

Germany

Ackermann, Josef, Chairman of the Management Board and the Group Executive Committee, Deutsche Bank

Enders, Thomas, CEO, Airbus SAS

Löscher, Peter, President and CEO, Siemens AG

Nass, Matthias, Chief International Correspondent, Die Zeit

Steinbrück, Peer, Member of the Bundestag; Former Minister of Finance

 

Finland

Apunen, Matti, Director, Finnish Business and Policy Forum EVA

Johansson, Ole, Chairman, Confederation of the Finnish Industries EK

Ollila, Jorma, Chairman, Royal Dutch Shell

Pentikäinen, Mikael, Publisher and Senior Editor-in-Chief, Helsingin Sanomat

 

France

Baverez, Nicolas, Partner, Gibson, Dunn & Crutcher LLP

Bazire, Nicolas, Managing Director, Groupe Arnault /LVMH

Castries, Henri de, Chairman and CEO, AXA

Lévy, Maurice, Chairman and CEO, Publicis Groupe S.A.

Montbrial, Thierry de, President, French Institute for International Relations

Roy, Olivier, Professor of Social and Political Theory, European University Institute

 

Great Britain

Agius, Marcus, Chairman, Barclays PLC

Flint, Douglas J., Group Chairman, HSBC Holdings

Kerr, John, Member, House of Lords; Deputy Chairman, Royal Dutch Shell

Lambert, Richard, Independent Non-Executive Director, Ernst & Young

Mandelson, Peter, Member, House of Lords; Chairman, Global Counsel

Micklethwait, John, Editor-in-Chief, The Economist

Osborne, George, Chancellor of the Exchequer

Stewart, Rory, Member of Parliament

Taylor, J. Martin, Chairman, Syngenta International AG

 

Greece

David, George A., Chairman, Coca-Cola H.B.C. S.A.

Hardouvelis, Gikas A., Chief Economist and Head of Research, Eurobank EFG

Papaconstantinou, George, Minister of Finance

Tsoukalis, Loukas, President, ELIAMEP Grisons

 

International Organizations

Almunia, Joaquín, Vice President, European Commission

Daele, Frans van, Chief of Staff to the President of the European Council

Kroes, Neelie, Vice President, European Commission; Commissioner for Digital Agenda

Lamy, Pascal, Director General, World Trade Organization

Rompuy, Herman van, President, European Council

Sheeran, Josette, Executive Director, United Nations World Food Programme

Solana Madariaga, Javier, President, ESADEgeo Center for Global Economy and Geopolitics

Trichet, Jean-Claude, President, European Central Bank

Zoellick, Robert B., President, The World Bank Group

 

Ireland

Gallagher, Paul, Senior Counsel; Former Attorney General

McDowell, Michael, Senior Counsel, Law Library; Former Deputy Prime Minister

Sutherland, Peter D., Chairman, Goldman Sachs International

 

Italy

Bernabè, Franco, CEO, Telecom Italia SpA

Elkann, John, Chairman, Fiat S.p.A.

Monti, Mario, President, Univers Commerciale Luigi Bocconi

Scaroni, Paolo, CEO, Eni S.p.A.

Tremonti, Giulio, Minister of Economy and Finance

 

Canada

Carney, Mark J., Governor, Bank of Canada

Clark, Edmund, President and CEO, TD Bank Financial Group

McKenna, Frank, Deputy Chair, TD Bank Financial Group

Orbinksi, James, Professor of Medicine and Political Science, University of Toronto

Prichard, J. Robert S., Chair, Torys LLP

Reisman, Heather, Chair and CEO, Indigo Books & Music Inc. Center, Brookings Institution

 

Netherlands

Bolland, Marc J., Chief Executive, Marks and Spencer Group plc

Chavannes, Marc E., Political Columnist, NRC Handelsblad; Professor of Journalism

Halberstadt, Victor, Professor of Economics, Leiden University; Former Honorary Secretary General of Bilderberg Meetings

H.M. the Queen of the Netherlands

Rosenthal, Uri, Minister of Foreign Affairs

Winter, Jaap W., Partner, De Brauw Blackstone Westbroek

 

Norway

Myklebust, Egil, Former Chairman of the Board of Directors SAS, sk Hydro ASA

H.R.H. Crown Prince Haakon of Norway

Ottersen, Ole Petter, Rector, University of Oslo

Solberg, Erna, Leader of the Conservative Party

 

Austria

Bronner, Oscar, CEO and Publisher, Standard Medien AG

Faymann, Werner, Federal Chancellor

Rothensteiner, Walter, Chairman of the Board, Raiffeisen Zentralbank Österreich AG

Scholten, Rudolf, Member of the Board of Executive Directors, Oesterreichische Kontrollbank AG

 

Portugal

Balsemão, Francisco Pinto, Chairman and CEO, IMPRESA, S.G.P.S.; Former Prime Minister

Ferreira Alves, Clara, CEO, Claref LDA; writer

Nogueira Leite, António, Member of the Board, José de Mello Investimentos, SGPS, SA

 

Sweden

Mordashov, Alexey A., CEO, Severstal

Schweden

Bildt, Carl, Minister of Foreign Affairs

Björling, Ewa, Minister for Trade

Wallenberg, Jacob, Chairman, Investor AB

 

Switzerland

Brabeck-Letmathe, Peter, Chairman, Nestlé S.A.

Groth, Hans, Senior Director, Healthcare Policy & Market Access, Oncology Business Unit, Pfizer Europe

Janom Steiner, Barbara, Head of the Department of Justice, Security and Health, Canton

Kudelski, André, Chairman and CEO, Kudelski Group SA

Leuthard, Doris, Federal Councillor

Schmid, Martin, President, Government of the Canton Grisons

Schweiger, Rolf, Ständerat

Soiron, Rolf, Chairman of the Board, Holcim Ltd., Lonza Ltd.

Vasella, Daniel L., Chairman, Novartis AG

Witmer, Jürg, Chairman, Givaudan SA and Clariant AG

 

Spain

Cebrián, Juan Luis, CEO, PRISA

Cospedal, María Dolores de, Secretary General, Partido Popular

León Gross, Bernardino, Secretary General of the Spanish Presidency

Nin Génova, Juan María, President and CEO, La Caixa

H.M. Queen Sofia of Spain

 

Turkey

Ciliv, Süreyya, CEO, Turkcell Iletisim Hizmetleri A.S.

Gülek Domac, Tayyibe, Former Minister of State

Koç, Mustafa V., Chairman, Koç Holding A.S.

Pekin, Sefika, Founding Partner, Pekin & Bayar Law Firm

 

USA

Alexander, Keith B., Commander, USCYBERCOM; Director, National Security Agency

Altman, Roger C., Chairman, Evercore Partners Inc.

Bezos, Jeff, Founder and CEO, Amazon.com

Collins, Timothy C., CEO, Ripplewood Holdings, LLC

Feldstein, Martin S., George F. Baker Professor of Economics, Harvard University

Hoffman, Reid, Co-founder and Executive Chairman, LinkedIn

Hughes, Chris R., Co-founder, Facebook

Jacobs, Kenneth M., Chairman & CEO, Lazard

Johnson, James A., Vice Chairman, Perseus, LLC

Jordan, Jr., Vernon E., Senior Managing Director, Lazard Frères & Co. LLC

Keane, John M., Senior Partner, SCP Partners; General, US Army, Retired

Kissinger, Henry A., Chairman, Kissinger Associates, Inc.

Kleinfeld, Klaus, Chairman and CEO, Alcoa

Kravis, Henry R., Co-Chairman and co-CEO, Kohlberg Kravis, Roberts & Co.

Kravis, Marie-Josée, Senior Fellow, Hudson Institute, Inc.

Li, Cheng, Senior Fellow and Director of Research, John L. Thornton China Center, Brookings Institution

Mundie, Craig J., Chief Research and Strategy Officer, Microsoft Corporation

Orszag, Peter R., Vice Chairman, Citigroup Global Markets, Inc.

Perle, Richard N., Resident Fellow, American Enterprise Institute for Public Policy Research

Rockefeller, David, Former Chairman, Chase Manhattan Bank

Rose, Charlie, Executive Editor and Anchor, Charlie Rose

Rubin, Robert E., Co-Chairman, Council on Foreign Relations; Former Secretary of the Treasury

Schmidt, Eric, Executive Chairman, Google Inc.

Steinberg, James B., Deputy Secretary of State

Thiel, Peter A., President, Clarium Capital Management, LLC

Varney, Christine A., Assistant Attorney General for Antitrust

Vaupel, James W., Founding Director, Max Planck Institute for Demographic Research

Warsh, Kevin, Former Governor, Federal Reserve Board

Wolfensohn, James D., Chairman, Wolfensohn & Company, LLC

 

2 Commenti

mer

02

nov

2011

Essere complottista è brutto. [AR]

(Testo pensato in forma di monologo teatrale)

 

Essere complottista è brutto.

Dico sul serio eh...

A parte che già è strano il nome: "complottista".

Io sono un complottista.. cioè sembra quasi che li faccia Io i complotti!

Bhà.. sarò Io, forse...

Dicevo, essere complottista è brutto.

E' davvero brutto, sul serio, non lo diventate!

Ecco, siete piccoli ed ascoltate grandi artisti, guardate ore ed ore di TV, giocate ore ed ore di videogames e intanto vi costruite tantissimi miti, miti su miti, sempre più miti...

E quei miti vi formano, voi crescete con loro!

Poi iniziate a farvi grandicelli, volete essere alla moda ed accettati da tutti...

Allora andate al McDonald's, indossate Nike, vi abbuffate di Nutella e vivete le vostre prime relazioni su facebook, contentissimi di registrarvi su quel sito che permette di tentare il primo approccio con la ragazza che vi piace senza rischiare di mostrare dal vivo il vostro imbarazzo, la vostra anima...

Poi crescete ancora di più ed iniziate a bramare con tutte le vostre forze la macchina bella e lucidissima per andare il sabato sera in discoteca perchè, per la miseria, è lì che vanno i tipi giusti lo sanno tutti!

E voi dovete andarci costi quel che costi perchè altrimenti siete fuori, finiti, morti!

Voglio dire, se a questo punto trovate anche una ragazza pronta a sposarvi siete a posto, cosa potreste mai volere di più dalla vostra vita?

Un lavoretto, un mutuo e forza a procreare per la felicità dei nonni!

Bello, no?

Ecco, guardate che meraviglia una vita normale, una vita non complottista.

Il fatto è che questa sindrome del complottismo non è che te la vai a cercare te...

Quella viene e quando ti ammali ti ammali, non è che uno si mette a dire "voglio che mi venga la varicella!".

E comunque si, essere complottista è proprio brutto...

Partiamo dalla musica: Madonna. Porca miseria Io sono cresciuto con Madonna! Poi thò, t'arriva il virus del complottismo e t'accorgi che è sempre stata schiava di pazzi satanisti che controllano tutta la musica che fa girare miliardi.

E tutti quei CD rigorosamente originali strapagati (perchè è giusto supportare l'artista che altrimenti non mangia e se non mangia non canta) che me ne faccio ora?

Vabè li vendo...

Anzi no, sono comunista magari li metto al servizio della comunità facendoli girare su internet o tra amici vari...

Aspetta.. che ho detto? Comunista? Ammazza certe abitudini son dure a morire!

Ma come faccio ad essere comunista se il comunismo è stato inventato da un massone mondialista?

Ah, me lo ricordo ancora quel momento.. quando lo scoprii...

Pensa te, Io che ero relatore al gruppo marxisti-leninisti all'Università..

Io che ci dormivo con quella faccia barbuta sotto il letto...

Uno shock.

Ma poi la TV, dimmi te come fa uno a vivere senza la TV!

Però come faccio a continuare a guardarla ora che questo maledetto complottismo mi ha dimostrato che tutto ciò che dice è una sporca menzogna che fa male al mio cervello?

No guardate, spero che mio figlio non nasca complottista!

Ricordo ancora un pomeriggio, un meraviglioso pomeriggio d'estate.. ero su un prato con una bella ragazza.. Arianna.. e ci godevamo il tramonto quando, vedi tu proprio a me doveva capitare, noto una chemtrail e mi metto a spiegarle cos'è!

Ma ti pare che quella dopo 10 minuti mi fece: "senti coso pomiciamo? Sennò alzo i tacchi e me ne vado"...

Un incubo, un incubo!

Ma perchè a me? Io volevo il mio bel bancomat e chi s'è visto s'è visto! Ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh!!!!!!!!!!!!!!!

Dolore!!!!!! Oddio cos'ho detto!!!!!!!!!!!!!!

Il bancomat! Qualcuno mi aiuti!!!!!!!!!!!!!!

I soldi... I soldi... I soldi... I soldi... I soldi... I soldi... I soldi...

La BCE... La BCE... La BCE... La BCE... LA BCE... La BCE.......

Il SIGNORAGGIO... Il SIGNORAGGIO... Il SIGNORAGGIO.......

Vedete? Evitate di diventare complottisti perchè si diventa pazzi...

Non diventate complottisti che rischiate di salvare il mondo.. nonostate non riusciate a piangere la morte di Simoncelli.

 

(Testo pensato in forma di monologo teatrale)

 

Antonio Ruggiero

5 Commenti

ven

14

ott

2011

Oggi parliamo di fanpage.it [AR]

Per chi non lo sapesse, fanpage.it è un nuovo sito d'informazione che da qualche tempo sta facendo un gran lavoro per cercare di imporsi nel panorama del mainstream multimediale. Lo sta facendo molto bene perchè grazie ad un sito gradevole e veloce, un'attivita "social" moderna ed una grafica accattivante è riuscito ad ottenere un numero d'accessi davvero notevole. La pagina facebook ufficiale raccoglie più di 760.000 utenti, molti di più di Fatto Quotidiano, Repubblica e Corriere che, pensate, ne ha "solo" 373.000. Andiamo a vedere come si presenta questo nuovo fenomeno dell'informazione. Ecco cosa si legge dalla panoramica della società...

leggi di più 2 Commenti

gio

22

set

2011

E tu da che parte stai? [AR]

Liberandovi da ogni preconcetto, ingrandendo quest'immagine cliccandola ed osservandola, da quale parte direste di stare istintivamente? Se direte dalla parte destra il 90% di voi mentirà a se stesso, se direte dalla parte sinistra sarete sinceri ma comunque abominevoli. Ora provo a dimostrarvi perchè. Il nostro universo è nato dallo scontro di due energie totalmente opposte, una negativa, una positiva; è questa la spiegazione che da la scienza. Il bene ed il male delle religioni, che per noi italiani sono Dio e Satana, che abitavano una dimensione diversa dalla nostra e che i Testi chiamano Paradiso. Poi queste energie si sono allontanate e scontrate formando la dimensione in cui, da quella collisione, sarebbe nato il nostro universo. Tanti pianeti e il miracolo della vita su di essi. Quale delle due energie ne avrebbe preso il controllo? Non è forse questo l'inizio dell'antica lotta tra bene e male? E noi esseri umani, come ci inserimmo in questa prodigiosa meraviglia? E' chiaro a chi vuol vedere che una di queste energie si mescolò tra noi all'alba della nostra civiltà, la stessa che ancora oggi controlla la Setta Segreta (guarda caso) Esoterica che comanda la Terra. Non è certo difficile intuire quale delle due fosse; il nostro mondo odierno non può che essere nelle mani di Satana che ci erode l'anima ogni giorno sempre più. E l'altra energia è rimasta a guardare? Certo che no. Il bene si è manifestato tra noi attraverso il verbo di tantissimi uomini che hanno predicato il contrario di quel che Satana brama e cioè amore, fratellanza, tolleranza, essenzialità e tutte quelle virtù che oggi l'uomo moderno rifugge perchè rese dalla propaganda satanista non alla moda. Ed è proprio questo il punto! Siamo stati noi esseri umani a scegliere da che parte stare, siamo stati noi cha abbiamo preferito l'ingannevole comodità del male alla divina beatitudine del bene. Se il mondo va in rovina è perchè l'essere umano ha preso la sua decisione ed ha scelto la parte sinistra, l'energia negativa, il male, Satana! E ma allora adesso cosa dovremmo fare? La classica domanda di chi prima ha malefatto e solo poi vuol redimersi. Dovremmo tornare tutti in Chiesa? Le religioni non esistono, sono invenzioni umane, la forza di Dio è dentro di noi ed è vivendo nel suo messaggio che potremmo aiutare sempre più gente a capire ed a creare un unico esercito che riesca a scacciare Satana e riportare la bontà di Dio sul nostro pianeta.

 

P.S. Probabilmente nessuno capirà davvero quel che ho cercato di comunicare data la profonda intimità della questione e data l'enorme elucubrazione che si nasconde dietro queste poche parole mal assortite quindi non vi biasimo per questo ma invito ognuno di voi a ricercare dentro di sè la verità perchè alla fine dei giochi è questo il senso della vita.

 

Antonio Ruggiero

leggi di più 4 Commenti

mar

13

set

2011

Lettera aperta a Vasco Rossi. [AR]

Caro Vasco,

 

sono Antonio Ruggiero, blogger ma soprattutto tuo fan da sempre. Complimenti per questa tua svolta social e perdona il fatto che ti dia del tu, ma sono cresciuto con te e non riesco proprio a vederti come un estraneo cui si debbano finte moine. E' molto bello quando un artista immenso come te decide di sfruttare i mezzi di comunicazione moderni per avvicinarsi ai suoi fan e per comunicare pensieri ed idee che vanno anche al di là della sua professione, nel tuo caso la musica, e che in caso contrario non potrebbero arrivare mai completamente.

Vorrei capire però, perchè i tuoi discorsi che toccano argomenti politici si basino su forti inesattezze. Perchè, caro Vasco, alimenti le bugie classiche della nostra società come l'alternanza politica, il bipolarismo, l'importanza del voto e quant'altro? Non sai tu, forse, che il nostro Governo è una copertura composta da burattini che fanno finta di prendere decisioni e che invece altro non fanno che eseguire ordini che vengono dall'alto? E' importante sottolineare che il mio discorso è ambivalente e quando parlo di Governo non intendo destra o sinistra perchè se diamo per scontato che il nostro Parlamento sia una finzione, è ovvio che di qualsiasi colore esso si vesta il discorso non cambia, sempre un manipolo di burattini rimane.

La manovra finanziaria tanto discussa in questo periodo è un esempio lampante di quel che sto provando a dire: i nostri politici non hanno fatto altro che mettere in atto quel che è stato dettato da persone estranee al nostro Paese.

Credo sia inutile continuare perchè sono sicuro che un uomo come te sia ben a conoscenza della verità e allora spero con tutto me stesso che tu possa continuare ad essere vicino ai tuoi fan, me in testa, aprendo loro gli occhi su quel che è davvero il mondo e su chi davvero lo comanda.

 

Grazie per l'attenzione e grazie per tutto quel che ci hai dato e continuerai a dare, grazie davvero!

 

Antonio Ruggiero

leggi di più 3 Commenti

mar

16

ago

2011

Le chemtrails fanno inca*zare. [AR]

Personalmente del mondo del complotto, se così vogliamo chiamarlo, la cosa che più mi fa inca*zare sono le chemtrails. Una volta scoperto che non si tratta delle ali degli aerei che "bucano le nuvole", la priva volta che ne vedi una, ti senti quasi come se avessi visto un personaggio famoso per strada. <<Però, hanno ragione quei complottisti paranoici su internet>>, ti dici. A questa prima ed idiota sensazione si sostituisce la paura. Si, le chemtrails fanno fo*tutamente paura. E' come assistere ad una parata di cacciabombardieri che sta sganciando fiumi di bombe le quali tra qualche istante si schianteranno sulla popolazione ma.. questa non se ne accorge, non lo sa. Cioè, tu guardi aerei mandati dallo Stato, lo stesso che da piccoli ci dicono essere come la nostra casa, la nostra protezione, che semplicemente uccidono te e tutti i tuoi cari, la tua famiglia, la signora accanto, il bottegaio sotto casa ed anche quello che ti sta sulle pa*le.. ca*zo stanno avvelenando la tua vita! E allora vorresti urlare, vorresti dire a quelle persone intente a fa shopping di scappare perchè le bombe stanno per toccare il suolo ma poi ti fermi perchè dove vorresti farli scappare? E' il mondo intero che stanno ammazzando e noi non possiamo scappare, non possiamo rifugiarci. Devi startene lì, con il muso in su, a guardare la tua vita avvelenare. Questa seconda fase emozionale, lascia infine campo a rabbia, rabbia che ti marcisce le viscere perchè all'ennesima scia che vedi vorresti andare direttamente dal Capo di Stato di turno ad urlargli in faccia <<cog*ione le vedi quelle o no? Ti sembrano scie di condensa? Non ce li voglio quegli aerei nel mio cielo!>>. Ma finiresti per essere arrestato inutilmente perchè quel Capo di Stato di turno se è capitato lì è perchè deve accettare le atrocità illuminate, chemtrails comprese, senza farne parola. A quel punto chiudi la finestra e torni in casa, dove magari guardi negli occhi tua madre che non sa niente e che magari crede davvero che le ali degli aerei possano bucare per kilometri le nuvole e capisci quel che devi fare, vieni investito dal dovere di far sapere a chi non sa, sperando che gli occhi che aprirai potranno aprirne degli altri e sperando che anche in altre parti del mondo ci siano persone come te che sono state investite dallo stesso senso di dovere che potrebbe, forse, portare alla salvezza del genere umano.

 

Antonio Ruggiero

leggi di più 3 Commenti

gio

07

lug

2011

Allora bambini, ecco come gira il mondo. [AR]

Allora bambini, oggi vi spiego come funziona il mondo. Lasciate perdere quello che vi hanno detto Papà e Mamma e, soprattutto, non date mai retta alla TV, intesi? Bene, dovete sapere che il nostro pianeta è controllato da una setta esoterica adoratrice del Demonio, conosciuta maggiormente con il nome di Illuminati. Questi sigorni cattivi cattivi, comandano tutto e ci hanno schiavizzati tantissimi anni fa attraverso il sistema monetario da essi stessi inventato. Questo sistema monetario è una cosa molto brutta perchè fa morire tanti bambini poveri nel Terzo Mondo, perchè induce al suicidio, al barbonaggio, ad alcol e droga e perchè fa litigare sempre i vostri genitori che non riescono a soddisfare il loro bisogno di consumismo. Avete capito quanto sono cattivi questi Illuminati? Pensate che se solo volessero, potrebbero farci essere tutti felici però non lo fanno perchè sono dei pazzi senza freni che sacrificano corpi vergini bruciandoli su degli altari per invocare Satana. Cari bambini miei, noi adulti siamo forse più cattivi di loro perchè vi stiamo dando in eredità un mondo di questo genere ma ormai il futuro siete voi e sta a voi decidere se continuare a vivere alla catena o diventare degli eroi.

 

Antonio Ruggiero

leggi di più 2 Commenti

dom

19

giu

2011

A Giorgio Napolitano ed alle Forze dell'Ordine [AR]

Presidente Napolitano,

 

probabilmente fa finta di non capire e di non vedere, nell'eventualità Le scrivo, così non avrà più alibi: è a conoscenza del fatto che nel Governo della Repubblica che presiede, sia insediato un partito terroristico a fini sovversivi chiamato Lega Nord? Lo scopo vero e finale di questo movimento è l'indipendenza di una parte del Nord Italia, chiamata dai leghisti "Padania", e la secessione di questa dal resto d'Italia. Federalismo, Ministeri al Nord, altro non sono che passi verso lo scopo vero suddetto. In una Nazione normale, i promotori di simili attentati, dovrebbero essere sbattutti al confino o in galera, noi, li mandiamo al Governo. Presidente Napolitano, mi rivolgo direttamente a Lei perchè, se non ricordo male, la Sua funzione è quella di rappresentante dell'Unità Nazionale, no? Sa, oramai, tutto è relativo in questo Paese. Mi rivolgo anche alle Forze dell'Ordine perchè credo che la loro missione sia quella di difendere l'Italia e, la Lega Nord, la vuole chiaramente distruggere. Mentre scrivo questo messaggio, i terroristi verdi stanno tenendo un comizio a Pontida ed il coro, unico e chiaro, che si staglia è sempre il solito: secessione. La saluto e Le ricordo che è responsabile partecipe di quanto stia accadendo e di quanto accadrà in futuro.

 

P.S. Già che c'è, sarebbe così gentile da spiegare anche il perchè ogni tanto inneggia al Nuovo Ordine Mondiale?

 

Grazie.

 

Antonio Ruggiero

1 Commenti

gio

16

giu

2011

N.W.O.

Ho deciso di proporvi una sintesi cronologica delle principali tappe per il raggiungimento del Nuovo Ordine Mondiale (Novo Ordo Secolorum), siccome si tratta di una sintesi corposa la dividerò in ''puntate'', questa parte dal 1773 e termina attorno al 1820 con la pubblicazioni sulla dialettica Hegeliana.

 

FONTE: http://www.facebook.com/losai.net

leggi di più 2 Commenti

sab

04

giu

2011

Poveri italiani! [DDL]

Ufficialmente esistono quattro livelli di segretezza: restricted, confidential, secret e top secret. Il magistrato Giovanni Pellegrino ha ammesso: "Nessuna democrazia è mai riuscita a fare a meno del segreto". La storica Antonella Colonna Villasi afferma: "Una notizia o un documento possono essere secretati ogniqualvota riguardino informazioni di interesse nazionale" ma il londinese "The Economist" precisa: "Se il segreto è necessario per la sicurezza nazionale, è anche inevitabile che la prerogativa della segretezza sia utilizzata per nascondere i misfatti degli Stati". Il segreto esiste dai tempi di Publio Cornelio Tacito (55-117 d.C.) che lo definiva "arcana imperii", segreto dell'impero. La Villasi ci spiega che nel 1600, con l'affermarsi dell'assolutismo, i segreti iniziarono ad essere utilizzati per salvaguardare gli interessi personali dei prìncipi. ...(continua)

leggi di più 0 Commenti

mer

01

giu

2011

La metafora del circo. [AR]

Il mondo è come un circo. Siete mai stati in un circo? C'è l'arena, che tutti guardiamo e c'è il tendone, sopra le nostre teste. Ora, ragioniamo in questo modo: noi pubblico siamo il popolo, il tendone è la politica "ufficiale" e l'arena è quello che ci fanno vedere, il nostro "intrattenimento". Mettiamoci ora nei panni di uno spettatore: a me piace guardare l'arena perchè mi mette di buon umore, perchè dovrei mettermi a guardare il tendone? Errore: se guardiamo solo l'arena, il tendone sarà libero di fare ciò che vuole. L'arena, esiste proprio per non farci guardare altro. Inoltre, eccoci al punto più importante: perchè il tendone è così alto, nascosto nel buio? Proviamo a seguirlo un pò questo tendone. Cosa fa un tendone? Copre l'interno dall'esterno, il tendone è a tutti gli effetti una copertura. A questo punto, lo spettatore curioso che ha alzato la testa si domanda: ma cosa c'è fuori? Fuori, nascosta alla vista distratta dall'arena e coperta dalla politica "ufficiale", c'è una struttura in ferro che sostiene TUTTO. Questa struttura in ferro, è quell'apparato che governa il mondo intero. E' ben protetta, lo spettatore deve prima distogliere gli occhi dall'arena, poi deve seguire il tendone, capire che è una copertura ed arrivare alla verità. Adesso, questo spettatore che ha capito tutto, come farà a dirlo agli altri? Immaginate di starvi godendo lo spettacolo, ed uno improvvisamente si alza ed urla a tutti di uscire perchè ha scoperto una cosa? Lo prenderemmo tutti per pazzo e lo spettatore avrà due strade: rassegnarsi e risedersi o insistere fino a quando la sicurezza non lo caccerà dal circo. Fuori metafora, cacciare dal circo vuol dire omicidio. L'unica salvezza, si avrebbe se la maggioranza degli spettatori riuscissero ad alzare la loro maledetta testa.

 

Antonio Ruggiero

leggi di più 2 Commenti

sab

28

mag

2011

La verità su questa rivoluzione. [AR]

Stemma della famiglia Rothschild.
Stemma della famiglia Rothschild.

Allora, mettetevi comodi, tornate sulla terra e leggete bene. Ci stanno raccontando che nel mondo, sta soffiando un vento di rivoluzione democratica partito dal Maghreb, dove la nuova generazione sognatrice, attraverso internet, ha conosciuto la favolosa bellezza della democrazia occidentale e che, ora, sta spazzando via i regimi brutti e cattivi con la sola forza dei gelsomini, giusto? Ci stanno raccontando inoltre, che questo infermabile vento è oramai arrivato anche in Europa e che, sempre pacificamente, si propagherà, partendo dalla Spagna, fino a far vincere Pisapia a Milano, non è forse così? Bene, ovviamente è una balla colossale. Se non l'avevate capito, toccherà partire da un pochino più lontano. Dovete sapere, che il mondo, è controllato politicamente da un gruppo di pochissime persone, che gestiscono la politica mondiale e quindi le nostre vite. A capo di questo gruppetto, c'è la famiglia Rothschild, "banchieri" dal 1500. Credevate fosse il nostro innocente voto? No. Queste persone, che muovono i nostri capi di Stato come marionette e che li scelgono come vogliono, tengono il mondo in mano grazie a due cose chiamate "Banca Centrale Europea" e "Fondo Monetario Internazionale"... (continua)

leggi di più 2 Commenti

mar

24

mag

2011

Indignati. [FP]

Ho visto una strada deserta, uomo del ventunesimo secolo. Ho visto una strada deserta e ho capito che quello sarà il nostro futuro se non cambieremo le cose. Sarà deserta perché inizieremo ad ammazzarci a vicenda quando il pane non ci basterà più, e se non sarà il pane a finire sarà la libertà, e se non sarà la libertà saranno i sogni. Non è fumando che spezzerai il tuo fiato ma, soltanto, correndo. Correndo verso un obiettivo insieme a qualcun altro, alla stessa velocità. Che non sarà poi così alta e nemmeno troppo lenta, ma non si tratta di fretta o di quello a cui siamo abituati nella vita frenetica di tutti i giorni, sarà il passo di tutti. E così la strada si riempirà. ...(continua)

leggi di più 2 Commenti

dom

24

apr

2011

Mani sul mondo, chi comanda davvero. [AR]

Durante la seconda guerra mondiale, nacque quello che d'ora in avanti chiameremo per semplicità "Ordine Supremo Segreto". L'OSS, aveva come scopo il controllo diplomatico dell'intero pianeta ed era composto da un ristrettissimo nucleo di agenti, rappresentanti tutte le maggiori potenze militari, economiche e strategiche del mondo. L'OSS mise subito fine al conflitto, si pose segretamente al di sopra dei vari "Capi di Stato" (con un mai spiegato tacito accordo) e, di fatto, al controllo della politica planetaria. Passò tanto tempo, arrivarono gli anni '70, improvvisamente il mondo era cambiato, non era più quello di una volta. Le nuove generazioni erano diverse dalle precedenti, erano libere, curiose, preparate e con tanta voglia di rivoluzione. Un'onda rinnovatrice stava colorando il mondo e aveva fame di sapere e dire la propria ovunque, anche in politica ed "affari di Stato"... (continua)

leggi di più 2 Commenti

ven

15

apr

2011

Vittorio Arrigoni è stato ucciso. [AR]

Ci tengo a sottolinearlo a priori: l'incazzatura è alta e chi non sopporta toni reali, preferendo il politichese corretto, non prosegua nella lettura dell'articolo e vada a leggere Repubblica. Ieri, abbiamo ricevuto questa gelida notizia: Vittorio Arrigoni, giornalista pacifista trentaseienne della provincia di Lecco, partito volontario per portare pace ed aiuto nella striscia di Gaza, è stato rapito da un commando ultra-estremista salafita vicino ad Al Qaeda, quel che è, sempre scimmie sono. In un video terribile e ridicolmente tragicomico, Vittorio appariva bendato ed insanguinato, tenuto per i capelli da una scimmia che minacciava di ucciderlo entro 30 ore se il governo di Hamas non avesse liberato dei detenuti salafiti; La solita guerra di banane tra scimmie insomma. ...(continua)

leggi di più 0 Commenti

mar

15

feb

2011

Quando anche la Cassazione impazzisce [AR]

La Corte Suprema di Cassazione è il giudice di ultima istanza in Italia. Capite da soli l'importanza enorme che una istituzione di tal genere ha ed è giusto che abbia. In un tempo fatto di tette e culi in ogni dove, di un impoverimento dei costumi e del buon senso dell'eleganza mai visto prima, che si mostra senza vergogna agli occhi di tutti con atteggiamenti sessuali deviati ed irricevibili teorie esterrefanti, sembra che anche la Cassazione Suprema abbia perso il senno. E' vero che l'ignoranza perversa ma è pur vero che bisogna abbatterla in qualche modo e, soprattutto, bisogna evitare assolutamente che uomini inetti arrivino a posti così alti come quelli della Giustizia. Giudicare è una cosa forse impossibile per la mente più brillante, figuriamoci per un pazzo ignorante. Ahimè, l'Italia fa parte di quella cosa sporca chiamata Europa, che non fa altro che inculcare nelle nostre menti leggi di paesi che hanno il diritto di fare abomini ma solo nei loro confini, non anche da noi... (continua)

leggi di più 3 Commenti

mer

09

feb

2011

In giro per il mondo [DM]

Colpi d'arma da fuoco , suoni che risuonano nell'aria , lacerano corpi e anime del popolo egiziano e della comunità internazionale tutta , che da giorni segue in maniera assidua la rivolta del popolo egiziano , ormai stanco e pronto a morire se necessario , per il cambiamento .
Oggi nonostante i tentativi delle autorità ospedaliere di ritoccare il numero reale delle vittime della repressione armata , si contano circa 300 morti , quasi tutti giovanissimi.
Gli ospedali contrattano con i parenti delle vittime , lo raccontano i parenti di Ahmad , manifestante ucciso con tre colpi d'arma da fuoco al viso : i medici volevano far risultare sul certificato la morte per incidente d'auto, i parenti hanno rifiutato.
I manifestanti egiziani sono perlopiù giovani ed un 20 % dei cortei è composto da quelle donne che stando a quanto i nostri media ci vogliono far arrivare all'orecchio , hanno un ruolo marginale nelle società islamiche. (continua)

leggi di più 1 Commenti

sab

05

feb

2011

I giornalisti del TG4 contro Emilio Fede [AR]

Non far d'ogni erba un fascio. A quanto pare i detti antichi sono validi ancora oggi, nonostante Ruby e nonostante Berlusconi. Da questo piccolo ragionamento abbiamo capito che i proverbi sono comunisti! Scherzi a parte, oggi parleremo di quelle persone per bene che cercano di fare comunque il proprio dovere, anche stando in posti discutibili, anche se il tuo capo è l'uomo più potente del Paese e ti ordina di uccidere te stesso e la tua professionalità per difenderlo. Perchè non si chiamano tutti Ghedini fortunatamente e non tutti sono amanti dello sport estremo del leccaculaggio. Proprio parlando di leccaculaggio, veniamo ad Emilio Fede. Veterano pluripremiato, dopo l'ennesimo uso del telegiornale da lui diretto, il TG4, a scopo personale, ha sollevato l'indignazione dei giornalisti veri che ivi lavorano. Ecco cosa si legge in una nota del CDR:

leggi di più 2 Commenti

ven

04

feb

2011

La verità sul federalismo [AR]

In questi giorni si sente tanto parlare di federalismo ma, cos'è veramente? Il punto non è spiegare cosa s'intenda per federalismo in tutto il mondo, siamo in Italia qui è sempre diverso, il nostro ruolo è, piuttosto, far capire a tutti quale sia  il vero scopo e soprattutto perchè i leghisti lo vogliano tanto. La lega nord è un partito decisamente sui generis perchè funziona come una losca setta, con tanto di Gran Maestro, cerimoniali e quant'altro; Per me è addirittura illegale perchè il suo fine ultimo è sabotare l'Italia ed ancora mi chiedo come possa governare... (continua)

leggi di più 0 Commenti

mer

02

feb

2011

Matteo: il dramma dell'Italia reale [AR]

Simeone Di Cagno Abbrescia (PDL)
Simeone Di Cagno Abbrescia (PDL)

Che sia molto chiaro: noi di restoqui.jimdo.com non ci stancheremo mai di denunciare lo schifo che ci governa; Perchè non riusciranno mai a toglierci la capacità di indignarci, e non ci riusciranno perchè, a noi, non ci narcotizzano con facebook & Barbara D'Urso, aumentateci pure le dosi, ne siamo immuni. Il governo è fermo da mesi, l'unico che lavora è Alfano per cercare di cucire la giustizia sul "culo flaccido" -cit Minetti- del capo. Così, mentre il pedofilo è rinchiuso nel bunker, l'Italia vera muore goccia a goccia come una stramaledettissima tortura cinese. L'onorevole che vedete in foto è un lecchino di Berlusconi, immortalato mentre cerca puttane su internet anziché aiutarci a sopravvivere meglio. Si è giustificato dicendo che "in parlamento capitano fasi di stallo in cui ti svaghi", vaglielo a spiegare agli operai di Mirafiore che hanno accettato di lavorare ininterrottamente come muli pur di far mangiare i figli, stronzo! Oggi abbiamo deciso di pubblicare questa lettera scritta da Matteo al Popolo Viola: (continua)

leggi di più 2 Commenti

mar

18

gen

2011

Ma... Questa guerra? [DM]

Scrivo oggi , a seguito della notizia riportata poc'anzi dai tg , dell'ennesimo militare morto in Afghanistan nelle cosidette missioni di pace. Non scrivo come fanno molti in questi casi per definire il caduto come un "eroe della patria " , "caduto nella guerra contro il terrorismo " , "onore al soldato" ecc. queste sono cose che lascio scrivere ai benpensanti . Umanamente colpisce sempre la morte di un giovane , che parliamoci chiaro , non differisce per nulla da un'operaio morto sul cantiere ; l'esercito infatti è spesso l'ancora di salvezza alla quale si avvinghiano i giovani cui non viene garantito un briciolo di futuro e , le missioni di pace che offrono un lauto compenso a chi le svolge sono una modalità usata dai soldati per realizzare qualche piccolo desiderio : il matrimonio , la casa , qualche risparmio... (continua)

leggi di più 2 Commenti

lun

17

gen

2011

Petizione contro Berlusconi [AR]

Poco tempo or sono, ahimè, il Presidente del Consiglio dei Ministri in Italia, e Re indiscusso e bellissimo e fortissimo della Repubblica indipendente delle banane, Cavalier-Immortal Don Silvio Berlusconi, ha improvvisamente capito, dopo due anni, che un partito dovrebb'avere come nome una sola parola e non un acronimo. Questo perchè, da tycoon d'aziende navigato, sa bene come funzionano i subdoli meccanismi della pubblicità e della vendita e quindi ha subito deciso che l'acronimo del suo partito, PDL, doveva essere cambiato per ottenere più voti. Ha subito comprato i più grandi pubblicitari dell'universo e gli ha chiesto di trovare una parola che potesse attirare il maggior numero di consensi possibili. Varie indiscrezioni, sempre più ufficiosamente confermate, hanno portato la stampa a indovinare che il prodotto delle mercenarie menti dei pubblicitari fosse: ITALIA. Il partito di Berlusconi sarebbe così il partito dell'Italia. Scherzi a parte questa è una cosa inaccettabile ed assolutamente insopportabile perchè la nostra Italia, l'Italia vera, non è quella che rappresenta Silvio Berlusconi, non è quella che ospita i leader internazionali per feste a base di prostituzione, non è quella dello pseudo-neo-fascismo, semplicemente non è la sua. ... (continua)

leggi di più 0 Commenti

ven

14

gen

2011

Viaggio massonico [AR]

E' da tempo ormai che cerco di capire la politica italiana; Quel fenomeno socio-organizzato sconosciuto ai più e libero da anni di muoversi a suo gioco nei palazzi del potere. La nostra amata Italia è a scanso di dubbi afflitta da un qualcosa che la minaccia, ogni giorno, dall'interno. I suggerimenti a questo punto piovono a cascate e sembrano aver la voce ovattata ed un pò brilla da circolo di periferia: "e' la mafia che comanda!", "ma che? E' il governo incapace!", "ma siete pazzi? è l'opposizione che non fa nulla!", "ve lo dico io chi tira le file, sono gli gli industriali, gli imprenditori!"... Basta semplicemente viverlo il nostro Paese per capire che "un problema italiano" c'è ed influisce pesantemente nella nostra robotizzata routine di tutti i giorni. La mia personale opinione è ben salda nella mia testa e prende sempre più concretezza, ma ve la svelo dopo. Immergiamoci per un attimo nell'infinito dell'assurdo e proviamo a creare con la fantasia uno scenario incredibile... (continua)

leggi di più 2 Commenti

gio

13

gen

2011

Poso il giornale e rifletto... [EI]

 Capita, aspettando il proprio turno per una visita medica, di leggere qualche rivista.

Dunque:"Sprechi e privilegi dei parlamentari".

La deputata Alessandra Mussolini, asserisce:"trovo eccessivo che un parlamentare percepisca uno stipendio di oltre 10.000 euro, debba essere esente dal pagare biglietti per il trasporto pubblico li dove gode di una cosiddetta "auto blu" autista compreso, trovo vergognoso che gli venga data la possibilità di avere l'abbonamento in tribuna gratis per seguire la propria squadra, ecc".

Poso la rivista e rifletto...

Prendo un quotidiano di qualche tempo fa e leggo: "Norman Zarcone, 27 anni, dottorando palermitano, si suicida lanciandosi dal settimo piano del proprio ateneo, dopo aver appurato che li non avrebbe potuto avere futuro a causa dei tagli della riforma".

Poso il quotidiano e rifletto..

Prendo un settimanale e leggo: "Fuga di cervelli dall'Italia!!!!".

Rabbrividisco e poso immediatamente il settimanale.

Poi leggo di "distacchi" e "annessioni" e ancora di marchi storici italiani che fuggono insieme con i cervelli e mi chiedo:

" Ma noi, quest'anno abbiamo festeggiato  i 150 anni dell'unità di che cosa?"

 

Erika Iorio

leggi di più 2 Commenti

gio

13

gen

2011

Risposta di un'aquilana a Borghezio [AR]

Da parte del progetto ... resto quì ... l'avversità, o meglio il peggior disgusto, nei confronti della lega nord e delle leghe in generale è già noto ma, più si espande questo sentimento e meglio ci corichiamo alla sera. Questo perchè è secondo noi inammissibile, ingiusto ed incostituzionale che un qualsiasi movimento anti-Italia di natura esplicitamente e chiaramente sovversiva possa anche solo pensare di nascere, figuriamoci il ritrovarsi a governare come succede oggi. Tuttavia, dato un capo dello Stato per mandato inutiile e data una opposizione fantozzianamente tafazziana, il Don Silvio può far salire chi gli pare purchè lo aiuti nei suoi loschi affari nazionali ed internazionali, import-export ed anche escort. Uno dei più noti verde melma, il militante Mario Borghezio, ospite di Klaus Davi, ha rilasciato il suo pensiero secondo cui non più solo il sud sarebbe una piaga ma anche, adesso, il centro contribuirebbe ad essere un peso morto per il Paese. Ecco il video dell'intervista: 

leggi di più 2 Commenti

dom

09

gen

2011

Fastidiosa perchè italiana [AR]

Lucia Massarotto
Lucia Massarotto

Far sventolare un tricolore italiano fuori di un'abitazione italiana: un gesto intoccabile, inalienabile, inviolabile e assolutamente meraviglioso! La storia di Lucia Massarotto, 51 anni di Cortina d'Ampezzo, lascia senza parole. Trasferitasi dalla provincia di Belluno a Venezia, la sua colpa, fu quella d'aver trovato casa in Riva Sette Martiri, dove, ogni anno, si "festeggiano" tra loro gli schifosi leghisti per la gloria di non-si-sà-ancora-bene-che-cosa-e-nemmeno-vogliamo-saperlo. Probabilmente inorridita (e chi la biasima?), la buon Lucia, aveva pensato bene di sollevare una bandiera italiana per distinguere la sua abitazione dalla melma circondariale. Ahimè, quella bandiera attirò gli sguardi da film sugli zombie dei lagunari verdi (sì, proprio il colore della melma) e per questo motivo, dopo lunghe lotte, Lucia Massarotto ha ricevuto ordine di sfratto. Avete letto bene: dopo 25 anni, Lucia deve prendere i suoi due figli e lasciare la sua casa per la "legge della padania", per aver esposto la bandiera italiana. Già in tempi non sospetti, durante una setta leghista, fu proprio il merdone-capo Bossi a notare i colori ed urlare a Lucia "Il tricolore lo metta nel cesso" ma questo non bastò e dopo aver aumentato l'affito di ulteriori 300€, Lucia, che vive del suo solo reddito, è oggi costretta ad andar via. Ora la domanda è sempre la stessa: come può uno che vuol mettere il tricolore nel cesso governare l'Italia? Ed a questa ora si aggiunge: è normale che una cittadina italiana debba cambiare zona per aver esposto una bandiera italiana in Italia? In virtù di fondatore del progetto ...resto quì... ribadisco che questo sito è aperto a tutti ma soprattutto alle risposte delle istituzioni che se non arrivano, spingeranno gli italiani veri a far pulizia autonomamente.

 

Antonio Ruggiero

leggi di più 2 Commenti

lun

27

dic

2010

Belpietro il terrorista [AR]

A noi ci sembrava strano che il teatro comico della nostra politica si fosse fermato senza farci più divertire. Sarà stato il panettone, sarà stata la pastiera stà di fatto che in questi giorni si è parlato di Di Pietro e questo la dice lunga sull'attività dei mammasantissima in auto blu. Oggi che è lunedì e che c'è questo intermezzo tra Natale e Capodanno, si sveglia Belpietro e rimette in moto la giostra. Il giornalista e conduttore televisivo questa mattina ha aperto gli occhi al mondo e ha deciso di prendersela con Fini. Secondo il direttore di "Libero" infatti, il leader di Futuro e Libertà per l'Italia sta pensado bene di ingaggiare qualche sgherro e farsi fare un attentato per poi accusare dello stesso "ambienti vicini a Silvio Berlusconi". Il fatto che un berlusconino come Belpietro ammeta indirettamente che il Premier abbia vicino gente poco raccomandabile è fantastico già di per sè ma dato che la fantasia non ha limiti continuiamo ad analizzare la visione: perchè Fini dovrebbe fare una cosa del genere? A leggere i giornalettisti pidellini, sembrerebbe che l'ex leader AN vista la sconfitta del 14 nella mozione di sfiduca al Premier e vista la sua poltrona di Presidente della Camera più che mai traballante abbia deciso di autolesionarsi per far risalire lo share nei suoi confronti; Sì, più o meno come fece Don Silvio circa un anno fa con la piazzata della statuetta del Duomo buttatagli in faccia. Sarà vero oppure no la notizia è che a Belpietro piacciono proprio tanto gli attentati fasulli!

 

Antonio Ruggiero

leggi di più 2 Commenti

mer

22

dic

2010

Se potessi scrivere a Napolitano [DM]

Se potessi scrivere a Napolitano , o meglio se fossi sicuro che il mio scritto non sia solo oggetto di una rapida lettura o di una risposta pomposa ma vuota , scriverei : Egregio Presidente della Repubblica , le chiedo semplicemente cosa pensa di questa situazione terminale cui si trova l'Italia . Il tempo della democrazia , delle belle parole , delle citazioni è ormai finito da tempo . Notiamo che lei non si è pronunciato con chiarezza sugli avvenimenti che stanno agitando le masse. Parliamo oggi di masse che hanno perso totalmente la fiducia nella sua figura , relegandola nel proprio immaginario ad un ruolo marginale. Parliamo di masse , ma sarebbe corretto dire "popolo" ; i derelitti di questo paese , ma anche i cittadini medi , insieme ad immigrati , operai cassintegrati , disoccupati e studenti. (continua)

leggi di più 4 Commenti

lun

20

dic

2010

Sotto effetto D.A.SPO.? [MDP]

Ultima novità nell’industria parlamentare? Il DASPO (acronimo di Divieto di Accedere alle manifestazioni SPOrtive) per manifestanti! Si ragazzo,proprio tu potresti domani essere tacciato di  radunata sediziosa,oltraggio a pubblico ufficiale,resistenza all’arresto,travisamento(..) e così allontanato dai luoghi del dissenso. A quando la tessera del manifestante? Ormai nei salotti e teatrini politici si assiste alla perdita di ogni facoltà cognitiva;vengono battute tutte le strade pur di non ascoltare o semplicemente interrogarsi sulle ragioni di tali tumulti. Quello che sembrava il delirio del sottosegretario Mantovano,finisce col diventare un provvedimento varabile, sostenuto da Maroni,Alemanno e compagnia. Lo stadio è paragonabile ad una piazza? La rivendicazione di un diritto è equiparabile al coro di una curva? (segue)

leggi di più 2 Commenti

dom

19

dic

2010

La letterina natalizia di Calderoli [AR]

Il disegnino di Calderoli
Il disegnino di Calderoli

Alla vigilia del centocinquantenario della nostra adorata Italia unita, c'è qualcuno che non stapperà nessuna bottiglia per brindare "a lunga vita" del Tricolore. Questo qualcuno in realtà è un partito, che ci governa per di più, che governa l'Italia che non vuole e che cerca di sabotare. E' la "lega nord per l'indipendenza della padania", che in modo esplicito e chiaro fa terrorismo da anni approfittando dello stato soporifero in cui Barbara d'Urso ha gettato tutti gli italiani. Alla vigilia del compleanno dell'Italia, la lega spera in quella natalizia, chiedendo il "miracolo" alla Volontà Divina. Quello che vedete alla sinistra di questo tragicomico e trasecolato articolo che ci tocca fare perchè bisogna far sapere ed uscire dal tunnel Barbara d'Urso, è il disegnino allegato alla letterina natalizia al Buon Bambin Gesù del Ministro per la Semplificazione Normativa, Roberto Calderoli. Come si può ben vedere, il disegnino, con tanto tanto verde, mostra un'Italia capovolta ed addobbata, come fosse un albero di Natale, da tante palle simboleggianti ministeri e consob. (continua)

leggi di più 1 Commenti

sab

18

dic

2010

L'aggressore del quindicenne in fin di vita [AR]

L'aggressore ricercato
L'aggressore ricercato

Mentre Maroni, Alemanno ed altri fascisti si stanno lamentando un pò con tutte le istituzioni possibili ed immaginabili per la poca fermezza sui manifestanti di Roma, mentre il fascista dei fascisti Ignazio La Russa zittisce uno studente in diretta nazionale ad AnnoZero, c'è il rischio che l'Italia vera debba piangere di schifo, rabbia, e vergogna la morte di un altro Carlo Giuliani. Durante gli ormai famosi fatti del 14 dicembre, uno "studente" che "proteggeva le camionette delle forze del disordine dagli altri studenti", ha pensato bene di massacrare un quindicenne che invece, guarda un pò, era lì per cercare di arrivare dentro la zona rossa come tutti gli altri migliaia di manifestanti. (segue)

leggi di più 0 Commenti

mer

15

dic

2010

Proteste violente : hanno dei precedenti! [DM]

L'Italia è scandalizzata , avvilita , amareggiata , scioccata ; Roma è violata , distrutta , un campo di battaglia . Queste sono le parole che si sono sentite oggi 
nei telegiornali del nostro paese. i vari programmi di informazione e i talk-show non sprecano queste affermazioni . L'Italia delle belle donne , della moda e dello 
shopping non riesce a capacitarsi di quanto è successo , questo ovviamente perchè (ahimè) scene del genere non si erano mai verificate in Italia. Il tg5 ha addirittura criminalizzato i manifestanti che hanno distrutto le vetrate di una banca e alcuni bancomat , occupando via del Corso , e secondo il tg , la cosa indegna e scandalosa era che ai poveri miliardari impellicciati era stata negata la sfilata per i costosissimi negozi di moda . Io dico che l'Italia è realmente scandalizzata , avvilita e amareggiata ma per ben altri motivi : noi siamo amareggiati perchè dobbiamo tenerci un governo che ci sta annichilendo , che ci sta mandando alla rovina sociale ed economica , un governo mafioso che rifiuta di assumersi le proprie responsabilità , un governo che fa danni e provoca morte e distruzione. Siamo avviliti e scandalizzati , amareggiati e scioccati dall'insensata violenza delle forze dell'ordine che arrivano ad inflitrare propri esponenti tra i manifestanti , che aggrediscono in maniera becera ed infame un povero malcapitato. (segue)

leggi di più 0 Commenti

mer

15

dic

2010

Pensieri di ieri [DM]

Ieri sera , di ritorno da una giornata di contestazioni , una giornata che lascia l'amaro in bocca , ero su facebook per informarmi su quanto accaduto a Roma e nelle altre città ; ho cercato e trovato video , immagini , testimonianze , notizie . mentre mi addentravo nelle maglie informatiche ecco che tra le pubblicazioni dei miei amici ne vedo una in particolare : una foto di Berlusconi che brinda , e sotto la scritta " e Silvio c'è" . incuriosito , ho cliccato sull'immagine per rendermi un'attimo conto di quanto si può essere ignoranti ; ho trovato tantissimi commenti che elogiavano l'operato del presidente . altri invece parlavano delle contestazioni di Roma e hanno parlato in particolar modo di studenti . A questo punto l'ennesimo servo del potere , riprendendo le parole di Silvio ha detto più o meno questo : " non offendete gli studenti , gli studenti sono a casa a studiare , quelli che stavano in piazza a Roma erano dei criminali di sinistra ".
ecco queste affermazioni rappresentano l'apice della demenza , dell'ignoranza , della deficienza di una cricca di ormai pochissimi fedeli di una persona che non merita più di essere chiamata cosi' . 
"Silvio c'è" , ma che significa ? c'è solo grazie ai suoi lerci soldi , c'è solo perchè ha corrotto una decina di parlamentari di altri partiti , c'è nonostante tutto , solo per 3 fottutissimi , sporchi , luridi , madidi di sangue , voti . sono 3 voti che costano 100 feriti e milioni di euro di danni . 
Anche loro , gli schiavi leccaculo del presidente la pensano come lui , pendono dalle sue parole e hanno un cervello che agisce in funzione del presidente più trash della storia del mondo, più monnezza dell'indifferenziata che appesta Terzigno , esponente di un governo di cui restano più macerie dell'Aquila . E più o meno il numero delle vittime equivale a quello del sisma . 
Mi dicono che io commento troppo e sicuramente mi daranno del comunista , ma io me ne strafrego ; nel fascicolo che il pdl dava nelle piazze non c'è scritta una sola verità. (segue)

leggi di più 1 Commenti

sab

11

dic

2010

11 settembre 2001 8 :anni di menzogne [DM]

Sono ormai passati 8 anni da quella data nefasta , fissata nella mente di tutti coloro che quel giorno erano abbastanza grandi per capire.

Ricordo ancora di quando appresi io la notizia : confusione , caos , non si capiva cosa fosse successo , nemmeno i vari tg riuscivano a spiegarsi; poi la dinamica è stata chiara : due aerei dirottati si sono schiantati in maniera volontaria contro le Torri Gemelle , crollo delle torri e morte tragica per oltre 2000 persone.

Subito dopo è stato detto che l’attentato era stato commissionato dal noto sceicco Osama Bin Laden , il quale sarebbe capo di un’organizzazione terroristica inneggiante alla jihad nominata Al Qaeda.

Si è detto anche che Bin Laden era da sempre nell’albo dei principali nemici del mondo libero ed occidentale.

Successivamente sono partie le forze di “pace” per liberare l’Afghanistan da Al Qaeda , con la speranza che lo sceicco si sarebbe fatto vedere a braccia aperte con l’intenzione di abbracciare tutti i soldati.

Beh forse era superfluo ricordare avvenimenti di cui bene o male siamo tutti a conoscenza , almeno di questa versione dei fatti.

Qualche anno dopo , cominciarono ad affiorare grazie ad internet alcune verità che alimentarono in me alcuni sospetti sulla non attendibilità della versione fornita da Bush.

Nel 2006 ho letto un libro del giornalista americano Webster Griffin Tarpley , “la fabbrica del terrore made in USA” ; in questo libro di oltre 600 pagine vi sono motivi , ideologici , filosofici , psicologici , storici ed economici che spiegano perché l’attentato alle Twin Towers sia stato programmato da neoconservatori americani.

Il motivo principale è quello economico ed è da ricercarsi nei frequenti shock petroliferi degli anni 70 , che segnano l’inizio della crisi che si concretizzerà negli anni 90. (segue)

 

leggi di più 4 Commenti